Dolore inspiegabile

20 aprile 2007

Dolore inspiegabile




17 aprile 2007

Dolore inspiegabile

Da parecchi anni (circa 10) soffro di strani dolori, che si presentano quasi sempre durante la notte e a periodi non regolari. Improvvisamente il dolore mi colpisce sulla zona dell'ano, la definirei un'infiammazione del nervo, visto che mi dà la sensazione di un martellamento, a volte insopportabile. In questi momenti nessuna posizione mi permette di alleviare il dolore, che dura solitamente dai 15 ai 30 minuti.
Più volte sono ricorsa ai medici per questo problema, ma nessuno mi ha saputo dare una risposta precisa. Ho fatto raggi, esami, visite specialistiche da un chirurgo, ma l'unica supposizione è stata che forse l'osso è troppo sporgente e va ad infiammare il nervo. . . Può essere questa una motivazione al mio dolore? E se sì, dovrò sopportarla per tutta la vita o ritenete ci siano possibili soluzioni?
Vi ringrazio anticipatamente per una Vostra risposta. Saluti.

Risposta del 20 aprile 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE D'ORIANO


Caro Utente
La sintomatologia, che lei descrive, può essere dovuta ad una contrazione spastica dello sfintere anale e del muscolo puborettale. Sarebbe necessario, per confermare tale diagnosi una visita coloproctologica ed eseguire opportuni esami. Confermata la diagnosi sarà possibile instaurare una terapia. Capirà, che a distanza e senza prendere visione degli esami precedentemente eseguiti non posso escludere altre possibili cause (nevralgia del pudendo?).
Saluti Dr. Giuseppe D'Oriano

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa