Enfisema

15 agosto 2008

Enfisema




13 agosto 2008

Enfisema

Innanzitutto buongiorno. Mio padre da qualche giorno ha cominciato a sputare sangue e dopo averlo accompagnato all'ospedale ed aver effettuato tutti gli accertamenti (è in attesa di sottoporsi a broncoscopia) gli è stato diagnosticato un enfisema. Ciò che mi preme sapere è che possibilità di recupero ha (lui era fumatore ma per forza di cose ha smesso da un paio di giorni) e sopratutto se ci sono delle cure che gli possono permettere di condurre una vita tranquilla. Grazie infinite da parte di un figlio molto in pensiero per suo padre.

Risposta del 15 agosto 2008

Risposta a cura di:
Dott. STEFANO TREGGIARI


Gentile Sig. Re

come le avranno sicuramente detto, l' Enfisema polmonare e' una patologia cronica irreversibile: il danno arrecato ai polmoni, quasi sempre dal fumo di sigarette, non puo' essere riparato. Pur senza sapere che grado di severita' presenta l'enfisema del papa', il secreto e' mantenere una condizione di relativa stabilita' evitando le riacutizzazioni, frequenti in questa malattia. Esistono cure farmacologiche e fisioterapiche specifiche a cio' deputate ed un valido pneumologo certamente potra' seguire il caso ed adottare i provvedimenti necessari.
cordialmente
dr. stefano treggiari

Dott. Stefano Treggiari
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia toracica
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube