Ernia inguinale

01 novembre 2015

Ernia inguinale


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


28 ottobre 2015

Ernia inguinale

BUONGIORNO, MI E'STATA DIAGNOSTICATA UN'ERNIA INGUINALE BILATERALE PIU'VOLUMINOSA A DESTRA E PROPOSTO PER UN INTERVENTO CHIRURGICO. IN ATTESA MI SI CONSIGLIA L'USO DI UNA MUTANDINA RINFORZATA. QUELLO CHE VORREI SAPERE SE C'E'POSSIBILITA'DI EVITARE L'INTERVENTO AVENDONE GIA'SUBITO DIVERSI IN PASSATO QUALI AD ESEMPIO AD UN RENE, PER CUI SONO MONORENE, ALLA COLICISTE E DA TRE ANNI UN INTERVENTO A CUORE APERTO PER TRE BY-PASS. E QUINDI NON NE POSSO PIU'DI SUBIRE ALTRI INTERVENTI. SE C'E'UNA POSSIBILITA'DI POTER EVITARE QUEST'ULTIMO VE NE SAREI GRATO SE ME NE INFORMARSI. GRAZIE

Risposta del 01 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma purtroppo l ' unico rimedio non chirurgico può essere un cinto ( piuttosto fastidioso ). Se il conto non è sufficiente a contenere l' ernia, non rimane che l' intervento chirurgico. capisco la sua perplessità, ma si tratta di un intervento piuttosto semplice.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
La stipsi nel paziente cronico
Stomaco e intestino
30 marzo 2021
Sintomi
La stipsi nel paziente cronico
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI
Stomaco e intestino
22 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI