Esami del sangue

13 dicembre 2005

Esami del sangue




09 dicembre 2005

Esami del sangue

assumendo regolarmente droghe leggere (hashish) e dovendo fare degli esami di controllo tipo: colesterolo totale, T3, T4, TSH, esame urine, trigliceridi, ecc. praticamente esami di routine, i valori possono risultare alterati? Ci sono esami specifici che possono individuare l'assunzione di queste droghe?

Risposta del 13 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. DARIO IERNA


No, gli esami di routine non rilevano 'assunzione di droghe di nessun genere (deve essere esplicitamente chiesto ricerca sostanze stupefacenti e psicoattive per sapere se il soggetto ha assunto droghe)
Potrebbe riscontrarsi invece qualche alterazione ma senza il suo aiuto qualunque medico avrebbe difficoltà ad interpretare i risultati e capire quale "roba" assume.
In tutti i casi credo che gli esami si fanno per valutare il proprio stato di saluto e non deve essere un gioco a nascondino.
Penso che sia corretto parlarne esplicitamente col suo medico di fiducia (privatamente) delle sue abitudini che saprà consigliarle non tanto gli esami per scoprire quali sostanze usa (questo lo deve dire lei senza riserve) ma eventuali danni provocati.
Per esempio io consiglierei ad un soggeto che fa uso di cannabis (in tutte le forme) una Radiografia al torace ed una spirometria, mentre ad un alcolista una ecografia al fegato, così come ad un eroinomane uno screening virologico.
Scelga il suo medico di fiducia che saprà ascoltarla senza giudicare.
Certo noi medici non possiamo condividere certi comportamenti a rischio (sappi che il fumo di cannabis è più cancerogeno del tabacco) ma non per questo lei deve privarsi di un importante momento di dialogo e di prevenzione col medico.
Affronti la realtà e ne uscirà più gratificato. . .

Dott. Dario Ierna
Specialista in Medicina interna
CATANIA (CT)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa