Helicobacter pylori

17 marzo 2016

Helicobacter pylori


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


13 marzo 2016

Helicobacter pylori

Soffro da moltissimi ani di stipsi cronica da rallentato transito causa megadlicocolon, comunque sotto controllo, sebbene con esiti non sempre soddisfacenti.
Dopo prima terapia per eradicazione da helicobacter (marzo 2014) l'Urea bt è risultato negativo (dopo 17 giorni). Ottobre 2015 il test è risultato = 4 A dicembre 2015 è risultato negativo (ho atteso 21 giorni dalla sospensione di pantorc). Gastroscopia del 5 febbraio con biopsie è risultata positiva per helicobacter- simili ( +). Distensibilità e rilievo mucoso con sole note di flogosi cronica. Nuovo Urea bt del 9 febbraio = 7, 8.
Accuso dolore dorsale, a volte mal di stomaco e dolore costante più o meno forte sotto le costole da sn verso ll'addome centrale. Tra 15 giorni dovrò ripetere il test perchè potrebbe trattarsi di una negativizzazione ritardata. . . . . secondo il gastroenterologo che mi segue. Verso sera aumenta il meteorismo. La digestione è normale. Si sta ventilando una seconda terapia antibiotica per eradicazione che sarà molto robuta.
La prima mi ha distrutto lo stomaco e per questo al solo pensiero di ripeterla sto male. Aggiungo che sono molto ansiosa.

Sarebbe così gentile da farmi sapere qual è la Sua opinione in merito?
La ringrazio.

Risposta del 17 marzo 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L'ipotesi più probabile è che i batteri non siano stati eradicati completamente con la prima cura. La carica batterica era bassa e l'esame risultò negativo, ma i pochi batteri rimasti hanno proliferato di nuovo, come, in realtà, vediamo succedere abbastanza spesso. Non si scoraggi: un nuovo ciclo, ovviamente con antibiotici diversi, avrà buone probabilità di riuscita.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
La stipsi nel paziente cronico
Stomaco e intestino
30 marzo 2021
Sintomi
La stipsi nel paziente cronico
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI
Stomaco e intestino
22 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI