Insonnia

18 maggio 2006

Insonnia




15 maggio 2006

Insonnia

Insonnia che durava da gennaio, scaturita dopo un periodo di Ansia e stress. . . Nonostante poi abbia cercato di stare tranquilla, l' Insonnia è continuata. Il neurologo ha diagnosticato Depressione ansiosa: nn mi ha detto di fare altre analisi, tipo tac o altro. . . . Mi chiedo, è sufficiente una visita che ha implicato un dialogo di 15 minuti, il controllo del nervo ottico e dei riflessi per escludere altre patologie?
Tra l'altro, il neurologo che ho contattato è il primario di una clinica percui teoricamente molto esperto nel suo campo. . .
grazie per il vostro servizio. . .

Risposta del 18 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


La Tac o altri esami strumentali non sono l'occhio magico che tutto vede e tutto risolve. La diagnosi andrebbe fatta dal medico e quegli esami, come tutti gli esami clinici, andrebbero fatti solo per confermare o meno un dubbio diagnostico del medico e non del paziente.
Questo in generale!
Nel Suo caso cosa pensa di "trovare" alla TAC in assenza di una sintomatologia lesionale e con esame neurologico negativo?
La causa dell' Insonnia non è visibile alla TAC nè con altri esami similari.
Se la diagnosi è di Depressione ansiosa, il Suo neurologo dovrà valutare se è necessario instaurare una terapia farmacologica o meno.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa