Leucemia mieloide cronica

30 novembre 2004

Leucemia mieloide cronica




Domanda del 26 novembre 2004

Leucemia mieloide cronica


Essendo una persona molto diretta, desidererei una risposta altrettanto diretta. Dal 2002 sono affetto da LMC che mi viene curata con il "GLIVEC". Và tutto bene, mi sento bene, ma voglio sapere, per organizzarmi la vita futura, quanto tempo passa dalla fase cronica alla fase acuta e ancora meglio, quanto tempo mi resta da vivere... ed in modo autonomo. In attesa di un cenno di riscontro, colgo l'occasione per ringraziare e porgere distinti saluti. Roberto
Risposta del 30 novembre 2004

Risposta di GIORGIO DI MOLA


Gent.mo Sig.Roberto,

la sua forma di Leucemia è tra le più curabili e spesso guaribili. Il periodo di "latenza" che può garantirle una buona qualità di vita oltre che - ovviamente - di sopravvivenza va dai tre ai 10 anni con una media quindi di 6 - 7 anni, dopo i quali (se non sono state effettuate terapie specifiche) la malattia potrebbe riacutizzarsi nell'arco di 6 sette mesi. Tuttavia il fatto che lei stia già effettuando una terapia di contenimento le garantisce ovviamente una più che buona autonomia ancora per moltissimi anni e successivamente potrà essere ancora sottoposto a interventi della massima efficacia.
Un caro saluto
dr.Giorgio Di Mola

Dott. Giorgio Di Mola
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIORGIO DI MOLA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi