Mammografia bilaterale

10 giugno 2006

Mammografia bilaterale




07 giugno 2006

Mammografia bilaterale

L'esito della mia mammografia è il seguente: mammelle simmetriche, marcatamente addensate per diffuse note displasiche a prevalente carattere fibroso e a placche. Compatibilmente alla densità di base, non evidenti focalità intraparenchinmali riferibili a patologia maligna. L'esito dell'ecografia è il seguente: buona rappresentazione della componente ghiandolare Bilateralmente sono riconoscibili alcune isolate microcisti, la maggiore del QSE della mammella destra, di circa 6 mm. di diametro. Non ulteriori rilievi patologici. Non dilatati i dotti galattofori. Liberi i cavi ascellari. Alla luce di quanto sopra, devo fare mammo ed eco annualmente?

Risposta del 10 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Dovrebbe approfondire gli esami, con una RMN delle mammelle

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Risposta del 10 giugno 2006

Risposta a cura di:
Prof.ssa VIRGINIA CIROLLA


Gentile signora

per prima cosa dai dati riferiti non capisco se lei ha 30 o 40 anni, poiche' da questa informazione corretta dipende la mia scelta di monitoraggio del suo problema mammario.
Intanto lei presenta una MFC con presenza a dx in QSE di cisti del diametro massimo di 6mm che va seguita nel tempo con videat senologico accurato ed ETG MAMMARIA BILATERALE CON STUDIO DEL CAVO ASCELLARE ogni sei mesi secondo le linee guida FONCAM.
Se le dimensioni dovesserero diventare importanti si puo' sempre pensare ad aspirarla, sempre ammettendo che come neoformazione benigna non ha rilevanza oncologica.

DOTT. VIRGINIA A. CIROLLA

Dott. Ssa virginia cirolla
Ricercatore
Universitario
Specialista in Oncologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa