Mononucleosi cronicizzata

12 maggio 2018

Mononucleosi cronicizzata




08 maggio 2018

Mononucleosi cronicizzata

Buongiorno, sono una ragazza di 30 anni; da due ho contratto la mononucleosi, che non mi ha dato febbre, ma capogiri e sensazione di malessere diffuso. Ho pensato subito che potesse essere mononucleosi perchè aveva dato gli stessi sintomi al mio fidanzato, e le analisi hanno confermato il sospetto. Dopo un anno di malattia ho iniziato ad avere crisi di panico, in particolare di natura agorafobica. La mia mononucleosi non è mai stata curata, perchè tutti i medici che ho visto mi hanno detto che non c'è cura, se non rivolgersi ad uno psichiatra per curare il panico. Io non ho preso alcuna misura, perchè anche al mio fidanzato venivano crisi di panico, andate via da sole dopo due anni e mezzo di malattia, quindi ho preferito aspettare anch'io che i sintomi passassero da soli. Ora sono passati due anni dall'inizio della malattia, e capogiri e panico permangono con la stessa intensità del primo giorno. Vorrei sapere se il mio stato è normale(i medici che ho incontrato sottovalutano la malattia e mi dicono che la mononucleosi può dare solo febbre e astenia) e se ha senso aspettare ancora che i sintomi vadano via da soli, perchè ho paura che una terapia psichiatrica possa solo causare ulteriori danni. Grazie per l'attenzione.

Risposta del 12 maggio 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo di essere d' accordo con i medici che l' hanno curata, perché i sintomi che accusa ora ( che continua ad accusare ) non possono essere riferiti ancora alla mononucleosi. Non deve avere paura di una eventuale cura prescritta da un bravo neurologo, che sicuramente le ridarà la voglia di vivere. Coraggio, ha solo 30 anni.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube