Mononucleosi e ripresa attività sportiva

30 novembre 2017

Mononucleosi e ripresa attività sportiva




28 novembre 2017

Mononucleosi e ripresa attività sportiva

Buongiorno mia figlia di 14 anni ad inizio mese di novembre ha contratto la mononucleosi. Dopo circa 20 GG i sintomi sono cessati e le analisi sono quasi rientrate nei valori standard. E un agonista sportiva. Ho sentito pareri discordanti sulla ripresa dell attivita sportiva legati ad una possibile problematica di ingrossamento della milza o comunque non sia consiglia farlo con anche minima alterazione nei valori epatici. Vorrei sapere se ci sono degli esami mirati o un periodo minimo di fermo dall attivita spprtiva per essere certi che la ripresa non comporti rischi. Grazie

Risposta del 30 novembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo anch' io che sia opportuno aspettare la normalizzazione completa degli esami, prima di riprendere un ' attività sportiva agonistica. Ma un allenamento leggero è possibile.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa