Nevo lesionato?

28 settembre 2019

Nevo lesionato?




23 giugno 2019

Nevo lesionato?

Ho 28 anni e ogni inverno eseguo la mappatura dei nei. Da sempre, mi suggeriscono di tenere d'occhio un nevo che ho in regione lombare sx (è un nevo con iperpigmentazione centrale, di dimetro 3x2mm).
Oggi sono andata al mare ma mi sono dimenticata a casa la protezione stick che uso per il neo in questione. Per tenerlo coperto, un'amica mi ha messo un cerottino che aveva in borsa (un classico cerotto di quello che si usano per i tagli), ma per errore ha appiccicato la parte adesiva sul neo e, dal momentino che non me ne sono resa conto, l'ho tenuto tutto il giorno.
Una volta tornata a casa ho tolto il cerotto e mi sono accorta che è rimasto "incollato" un bollino sul cerotto, che è di forma, colore e dimensione del mio neo, come se la parte superficiale di questo fosse rimasta "appiccicata" sul cerotto (spero di essermi spiegata bene). Il neo sulla schiena non mi sembra lesionato e non ho perso sangue. Volevo sapere se è normale o se è il caso di andarlo a far vedere al dermatologo.


Risposta del 28 settembre 2019

Risposta a cura di:
Dott. MAURIZIO BEVILACQUA


Buongiorno, può stare tranquilla che non ha creato danni.
Ha semplicemente staccato le cellule epidermiche più superficiali che sono rimaste attaccate all'adesivo. Nulla è cambiato nella biologia del nevo.
Continui con la sua programmazione di follow-up annuali.
Cordialmente

Dott. Maurizio Bevilacqua
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Dermatologia e venereologia
Specialista in Microbiologia e virologia
SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)

Ultime risposte di Pelle

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Psoriasi
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Psoriasi
Melanoma
06 agosto 2019
Patologie mediche
Melanoma
I probiotici amici della pelle
02 luglio 2019
Notizie e aggiornamenti
I probiotici amici della pelle
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube