Problema di erezione e allergia a farmaco consigliato

08 novembre 2021

Problema di erezione e allergia a farmaco consigliato




04 novembre 2021

Problema di erezione e allergia a farmaco consigliato

Ho 38 anni e sono affetto dalla Sindrome di Klintefelter, faccio iniezioni periodiche (ogni 20gg) di testosterone. Negli ultimi 2 anni riscontro problemi di erezione continui, nonostante l'uso di prodotti tipo Cialis, o Spedra fino a 200mg. Ho fatto una visita urologica e mi è stato consigliato l'uso del Vitaros 3mg/g crema ho provato, e avuto una fortissima reazione allergica durata circa 3 ore, con un fortissimo bruciore localizzato nel canale del pene (non sul glande). Durante una visita medica Andrologica con l'utilizzo del Alprostadil la reazione è stata forte e duratura, ma la dottoressa si è astenuta dal consigliarmelo visto che può dare, a detta sua problemi sel'erezione non cali in tempi accettabili. Oggi tornando dalla mia dottoressa a chiedere cosa fare mi è stato risposto che non si fida a darmi alcun altro tipo di farmaco. E che si scusava ma non sapeva che consigliarmi. Quando vedo un porno, o faccio i preliminari sento quella che sembra una forma di erezione apparire, solo che nonostante io senta la turgidità del membro, in realtà questo è solo semi eretto, e raramente raggiunge una forma accettabile per la penetrazione. Abbiamo confermato con un dottore che il problema non è psicologico e anzi c'è una forte carica sessuale. Non cerco una seconda opinione, cerco una soluzione a un problema che pare non abbia soluzione e che mi sta complicando la vita.

Risposta del 08 novembre 2021

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Gentile lettore,

prima di impostare una terapia bisogna fare una corretta diagnosi con relativi dosaggi ormonali ed un ecocolordoppler delle arterie del pene.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Milano (MI)


Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Covid-19, lockdown e abitudini sessuali
Sessualità
09 novembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Covid-19, lockdown e abitudini sessuali
C'è sesso negli anta
Sessualità
23 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
C'è sesso negli anta
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa