Pulire il pesce a mani nude

31 maggio 2021

Pulire il pesce a mani nude


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


24 maggio 2021

Pulire il pesce a mani nude

Buonasera dovrei lavorare per la stagione estiva come tirocinante in un ristorante e molto probabilmente essendo in una zona di mare mi chiederanno di pulire pesce. La mia paura immotivata o non consiste se mi faranno pulire pesce in grandi quantità "a mani nude" rischio di prendere qualche infezione dovendo sventrarli se tipo sulle mani ho dei tagli ecc. . . ? È un mio diritto/dovere chiedere l'uso dei guanti? Sono alla prima esperienza e vorrei sapere come comportarmi. Grazie a chi mi potrà dare una risposta

Risposta del 31 maggio 2021

Risposta a cura di:
Dott. RICCARDO MAGGI


Gentile paziente, non sono un medico del lavoro e confesso di non conoscere a fondo la normativa in proposito ma un consiglio lo posso dare. . .
pulendo il pesce è facile tagliarsi con i coltelli usati o anche semplicemente ferirsi con le squame, pungersi con le spine ecc ecc dovendo farlo per un lungo periodo e con (ritengo) la fretta che si ha sul lavoro il rischio di farsi male aumenta. . . in fondo quanto può costare utilizzare almeno un robusto paio di guanti in gomma? se poi vogliamo essere ancor più sicuri indossare sotto un paio di guanti "antitaglio" per prevenire il fatto che un coltello possa sfuggire? è certamente scomodo indossarli e toglierli ma penso che prevenire un trauma sia anche dovere di un datore di lavoro. certamente la teoria è una cosa la pratica un'altra. . . purtroppo. Però a mio parere sarebbe bene chiederlo con fermezza. Il datore di lavoro ha il dovere di tutelare il lavoratore e di fornire le attrezzature necessarie perchè il lavoro possa svolgersi "in sicurezza" purtroppo capisco che non può mai essere assoluta ma almeno un minimo ritengo sia stabilito per legge e obbligatorio.
la invito a leggere la "normativa nel settore ristorazione" mi pare ci sia qualcosa anche su internet per avere maggiori chiarimenti. Mi permetta infine di darle un ulteriore consiglio: dica al suo datore di lavoro: se io mi faccio male e sto a casa non è peggio anche per te?
un cordiale saluto e. . . buon lavoro!

Dott. Riccardo Maggi
Odontoiatra
Roma (RM)


Ultime risposte di Malattie infettive

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
30 luglio 2021
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi
Variante Delta, ecco le 10 regole da seguire
Malattie infettive
22 luglio 2021
Speciale Coronavirus
Variante Delta, ecco le 10 regole da seguire
Covid-19, intelligenza artificiale, un aiuto alla ricerca
Malattie infettive
15 luglio 2021
Speciale Coronavirus
Covid-19, intelligenza artificiale, un aiuto alla ricerca