Referto risonanza magnetica

20 aprile 2012

Referto risonanza magnetica




16 aprile 2012

Referto risonanza magnetica

Gentile Dottore, ho 53 anni, e avuto piu' di una lussazione per spalla. Non ho problemi specifici e faccio un pò di palestra. Ho fatto una ris. magnetica per la prima volta. Il radiologo mi ha dato il referto che è fuori dalla mia comprensione. Quello che vorrei sapere è se i risultati indirizzano ad interventi chirurgici.
Questo il referto per le due spalle :
Spalla destra :
Indagine eseguita su apparecchiatura con magnete “ aperto “ a bassa intensità di campo
Tecnica di esame : Sequenze FSE TI T2 STIR su piani sagittale, coronale obliquo ed assiale.
Modesti segni di artrosi acromion-claveare.
Conservata ampiezza dello spazio subacromiale.
Ampia encoche della porzione postero-supero-laterale della testa omerale, da lesione da impatto di Hill-Sachs di tipo cronico.
Modica disomogeneità del tipo tendinosico del tendine del sovraspinoso.
Non si rileva versamento intraarticolare.
Buona visualizzazione del tendine del capo lungo del bicipite branchiale, che conserva regolare decorso.
Disomogeneo il segnale e disformismo del segmento anteroinferiore del cercine fibrocartilogineo glenoideo, con aspetto lasso della " cinghia " funzionale anteriore.
Normali i rapporti articolari gleno omerali.
Spalla Sinistra :
Modesti segni di artrosi acromion-claveare.
Conservata ampiezza dello spazio subacromiale.
Discreta encoche della porzione postero-supero-laterale della testa omerale, da lesione da impatto di Hill-Sachs di tipo cronico.
Modica disomogeneità del tipo tendinosico del tendine del sovraspinoso.
Non si rileva versamento intraarticolare.
Buona visualizzazione del tendine del capo lungo del bicipite branchiale, che conserva regolare decorso.
Disomogeneo il segnale del segmento anteroinferiore del cercine fibrocartilogineo glenoideo, ispessito il legamento gleno-omerale inferiore.
Normali i rapporti articolari gleno omerali con note di degenerazione artrosica.
Grazie davvero per quanto potrà dirmi
Pietro

Risposta del 20 aprile 2012

Risposta a cura di:
Dott. EGIDIO TITTARELLI


posso rassicurarti, secondo quanto refertato non hai bisogno attuale di inteventi.

pero' bisogna approfondire la concordanza clinico-strumentale, cioe' se quanto dice la RNM corrisponde al tuo dolore.

Io sono esperto in infiltrazioni ecoguidate dell articolazioni e facendo una ecografia articolare "dedicata" ti posso assicurare l'eventuale guarigione

Dott. Egidio Tittarelli
Medicina Territoriale
Specialista in Reumatologia

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa