Reflusso gastroesofageo?

29 settembre 2015

Reflusso gastroesofageo?




24 settembre 2015

Reflusso gastroesofageo?

Salve, le spiego il mio problema! Circa due settimane fa ho iniziato ad avere Tosse (abbastanza secca ), sotto consiglio del medico di casa ho iniziato un primo ciclo di antibiotici (clavulin) che non ha dato alcun effetto. . Dopo i 5 giorni la Tosse persisteva!
Preoccupato della cosa, torno dal medico che mi prescrive un secondo ciclo di antibiotivo (ciproxin 1000gr) per 7 giorni e rx al torace!
Dai raggi si evidenzia una Accentuazione della trama broncovasale sx! A questo punto il medico aggiunge Deltacortene per 8 giorni (4g 1p 4g 1/2 p ).
Ad oggi la Tosse e scomparsa quasi del tutto, Tuttavia continuo ad avere alcuni colpi di Tosse come se qualcosa fosse incastrato in gola, come se ci fosse una nocciolina che non riesco ad inghiottire! (Piccola nota: durante il mese di agosto ho avuto una frattura al primo dito del piede sx, ed ho preso la calciparina fino alla prima settimana di settembre)
Finita la cura ho fatto un ulteriore visita da uno pneumologo (circa 10 giorni fa) che mi ha confermato l'assenza di Tosse causata dall'accentuazione della trama broncovasale, e che la sensazione alla gola potesse essere causata da reflusso gastroesofageo con conseguente Tosse sporadica. Inoltre la saturazione dell'ossigeno e la spirometria sono risultate ottime. Mi ha prescritto un inalatore Foster per 20 giorni e Gaviscon 20 minuti dopo ogni pasto per 2 mesi. Prendo il gaviscon ormai da 10 giorni ma la sensazione alla gola si attenua solo sporadicamente, e si accentua notevolmente lontano dai pasti o quando prendo colpi d'aria.
Il medico curante stamattina mi ha prescritto delle analisi del sangue per controllare la tiroide, le scrivo i risultati.

Risultato Valori normali

TSH 4. 45 mIU/l 0. 4 4. 0
FT3 2. 11 pg/ml 1. 8 4. 2
FT4 12. 29 pmol/L 11. 5 22. 7

Mi ha detto di fare attività fisica e di curare la dieta, per poi rifare l'esame tra 2 mesi.
Secondo lei e plausibile questa diagnosi?

Risposta del 29 settembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Se lo pneumologo ha escluso che la Tosse sia dovuta per cause polmonari, è possibile che sia provocata da un reflusso gastro-esofageo. Se è così, la terapia che sta seguendo è insufficiente. Dovrebbe tornare dal suo medico per farsi prescrivere una terapia antireflusso più completa.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube