Reumatismo nel sangue

20 aprile 2008

Reumatismo nel sangue




10 aprile 2008

Reumatismo nel sangue

Salve, sono il padre di un bambino di dieci anni da poco compiuti, il quale soffre di dolori lancinanti iniziati qualche anno fa' dai talloni, entrambi, dopo aver fatti le radiografie e mostratele ad un ortopedico (dimenticavo di dire che il bambino camminava e tutt'ora cammina in modo strano, si stanca subito di camminare e di correre non se ne parla nemmeno) ci riferiva che le ossa del piede erano a posto e dovevamo andare da un posturologo, cosa presto fatta, quest'ultimo ci consiglio delle solette da lui modificate a secondo del bisogno del paziente ma anche di fare degli esami del sangue, che vennero presto fatte, da queste veni' fuori il TAS a 969 (in data 09/08/07) subito il medico curante ci fece iniziare ad iniettare al bambino una dose mensile di Diaminocillina 1'200'000 u. I. /4 ml, e in piu ci consiglio' una visita da un cardiologo, cosa fatta tempestivamente e con nessun rilievo da parte del cardiologo di eventuali problemi, con l'ultimo esame del sangue il TAS era 423, pero i dolori che prima si manifestavano sporadici e comunque solo ai talloni ora sono sparsi per tutte le gambe, inguine, cosce, ginocchia con piu frequenza ultimamente, e talloni, i dolori sono veramente terribili perche il bambino piange fino a farsi storcere gli occhi e rimane cosi per diversi minuti. il medico curante dice che la cura di diaminocillina va fatta per 5 anni, io chiedo a chiunque possa aiutarci, se abbiamo fatto tutto il possibile, se dobbiamo fare dell'altro e soprattutto cosa si puo fare per il terribile dolore che colpisce un povero bambino e che guarda noi genitori incapaci di fare niente per aiutarlo. Spero che qualcuno possa aiutarci, ringrazio e saluto. g. L.

Risposta del 20 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott.ssa ERSILIA GARBAGNATI


Gentile Signore

Visto che il bambino, nonostante la normalità delle radiografie, "cammina in modo strano, si stanca subito" e non vuole correre, consiglio una visita neurologica. Lo specialista suggerirà eventuali altri accertamenti.
Cordiali saluti

Dott. Ssa Ersilia Garbagnati
Specialista in Pediatria e Neonatologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Infanzia




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa