Risultato biopsie e nuovi esami

11 gennaio 2015

Risultato biopsie e nuovi esami




08 gennaio 2015

Risultato biopsie e nuovi esami

GEntile Dott. TIttobello,
le ho scritto in data 1/01 e ho letto ora la sua risposta datata 7/01.
Ho ritirato proprio ieri i referti delle biopsie e del sangue e fatto visita gastroenterologica.
Esami sangue:
screening Celiachia negativo (ema, gliadina, transgl)

biopsie gastroscopia:
1. struttura architettonica dei villi normale, talora aspetti tipo branching. Si contano 60 linfociti ogni 100 in media si alla base che lungo l asse che in cima ai villi. Cripte regolari. Nella tonaca propria presente infiltrazione infiammatoria linfopl. con eosinofili. No giardie.
2. mucosa gastrica antrale regolare no HP.

In visita ho riferito accuratamente i miei sintomi sia cutanei, che irritativi respiratori/mucose, che intestinali, oltre la stanchezza cronica il dimagrimento (un altro kg in meno) e i capelli persi.

Il dottore dopo attenta anamnesi e visita mi ha prescritto esami sangue DQ2 e DQ8 pe escludere totalmente la Celiachia e una ileocolonscopia con biopsie fra un mese esatto.

Nel frattempo non ho ancora diagnosi nè cura per alleviare i sintomi. Che sono sempre acuti dopo i pasti e segnalo " qualunque" pasto.
cioè non c'è un alimento che mi salva. Ieri ho mangiato un semplice riso in bianco con olio a crudo e un po di parmigiano, che mangio da mesi, e mi sono sentita male dopo una mezz ora. . . con senso di nausea e tendenza al vomito senza arrivarci, feci prima formate poi molli e difficoltà a respirare con senso di bruciore a naso e dentro la bocca.

quale è la diagnosi differenziale alla eventuale Celiachia?
ho paura possa essere qualcosa di serio, tipo un crhon. e sono consapevole che lo stato d'apprensione non mi aiuta per i sintomi.
devo aspettare cosi un altro mese e mezzo.

spero possa darmi un indirizzo anche solo per sapere cosa aspettarmi o cosa fare per alleviare almeno i sintomi respiratori quando in questo mese avrò fasi acute. Per il peso e i capelli spero poi di riprendermi.
la ringrazio e le auguro buona giornata.

Risposta del 11 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Gli esami escluderebbero una celiachia. Tuttavia, mostrano la presenza di una infiammazione, che va accertata con la colon-ileoscopia e relative biopsie. Per ora non è possibile dire di più. Per gli eventuali sintomi respiratori penso dovrà ricorrere a farmaci antistaminici, come credo già sappia. Deve avere pazienza per un altro mese. Poi mi riferirà l' esito degli esami. Auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube