Rm dell'encefalo(esame diretto)

19 gennaio 2006

Rm dell'encefalo(esame diretto)




16 gennaio 2006

Rm dell'encefalo(esame diretto)

Egr. professore le sarei molto grata se potesse spiegarmi, in termini semplici, il significato di questa RM. Sono una donna di 50 anni alla quale è stata diagnosticata, vari anni fa, una forma di epilessia per la quale assumo 600 mg di Tegretol al giorno (dovrei assumerne un dosaggio maggiore ma ogni volta che provo ad aumentarlo mi sento male). Nel corso dello scorso anno sono stata sottoposta ad un intervento di angioplastica col quale mi è stato inserito uno stent coronarico. Nel corso dell'ultimo anno e mezzo ho iniziato ad avere strani "capogiri" per cui mi sono nuovamente rivolta al neurologo che mi ha mandata a fare la RM il cui risultato le sottopongo (non per mancanza di fiducia nel mio dottore ma per impazienza). In asse le strutture mediane di riferimento. Il sistema ventricolare mostra morfologia e dimensioni regolari. Anche gli spazi liquorali peri-encefalici della base e della convessità risultano normalmente rappresentati. E' presente qualche spazio liquorale perivascolare di Virchow-Robin modicamente ampliato in sede sottocorticale. A carico della sostanza bianca sottocorticale si evidenzia in sede frontale e parietale la presenza di qualche piccola, millimetrica areola di alterato segnale caratterizzata da iperintensità nelle sequenze a TR lungo. Tali reperti sono riferibili a limitati esiti gliotici di verosimile significato micro-vascolare ischemico. Nel restante ambito del parenchima encefalico ed in particolare a carico della sostanza biancadelle corone radiate e dei centri semi-ovali non si documentano altre alterazioni di tipo focale o diffuso con particolare riferimento a lesioni di significato infiammatorio o proliferativo. Regolari le strutture nervose del tronco encefalico e del cervelletto. Normali le emergenze dei ervi cranici a livello pontino e bulbare. Certa che lei vorra rispondermi, la ringrazio e la saluto cordialmente. Antonietta Pellegrino

Risposta del 19 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. EDOARDO GENTILE


Gentile Sig. Ra la sua RMN encefalo è da considerarsi nella norma per l'età, pertanto può stare tranquilla sull'origine organica dei suoi capogiri.

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube