Sclerodermia non sistemica (morfea)

13 luglio 2008

Sclerodermia non sistemica (morfea)




10 luglio 2008

Sclerodermia non sistemica (morfea)

Buongiorno, sono una ragazza di 26 anni e da circa 12 anni ho tre sclerodermie non sistemiche più comunemente morfea situate nella bassa parete addominale dx in corrispondenza dell'anca, nell'alta parete addominale dx sotto al seno e all'inguine sx. Ho effettuato diverse terapie farmacologiche tra cui cold cream, ephinal 300 e altre creme. So che rimarranno sempre così nel corso del tempo, ma e possibile che aumentino di numero? E è vero che il sole gli fa bene? Grazie

Risposta del 13 luglio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


E' difficile che le lesioni scompaiano col tempo, ma possono migliorare, perche' l'infiammazione tendera' a ridursi. Sull'evoluzione non ci possiamo esprimere, perche' e' imprevedibile. Potrebbero anche comparire altre lesioni, ma la cosa piu' probabile e' che col tempo la malattia si stabilizzi. Quanto al sole. se preso con moderazione, fa bene genericamente all'organismo, sia perche' induce vasodilatazione, sia perche' opera la sintesi di vitamina D. Ma non conviene esporre al sole le zone interessate dalla morfea, perche' l'unico risultato evidente sara' quello di abbronzare la cute circostante e rendere piu' evidente il contrasto con la chiazza sclerodermica.

saluti
giosp@giosp. It
http://www. Giosp. It

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Smagliature: cause e prevenzione
26 luglio 2020
Notizie e aggiornamenti
Smagliature: cause e prevenzione
Vitiligine: dalle cause alla terapia
18 luglio 2020
Notizie e aggiornamenti
Vitiligine: dalle cause alla terapia
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube