Test di coombs

10 febbraio 2005

Test di coombs




Domanda del 07 febbraio 2005

Test di coombs


sono alla 25^ sett. di gest. della mia 2^ gravidanza. io B neg. mio marito A pos.e per questo mi e' stata fatta la profilassi dopo il 1^ì parto avvenuto 4 anni fa . il test di coombs indiretto ha sempre dato esiti negativo tranne l'ultimo, l'ho ripetuto e il referto e' anticorpi enti eritrociti irregolari : positivo identificazione anticorpi anti eritrocitari : anti- lewis a cosa significa? se si, quali rischi corriamo io e la mia bimba? GRAZIE ANTICIPATAMENTE PER LA RISPOSTA CARLA.
Risposta del 10 febbraio 2005

Risposta di ANTONIO FRASSINI


Rispondo con l'ausilio di un parere di un esperto di un Centro Trasfusionale: sarebbe opportuno eseguire la titolazione degli atc anti-Lewis a; comunque si può già ragionevolmente affermare che nel caso specifico non ci sono rischi significativi.

Dott. Antonio Frassini
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista attività privata



Il profilo di ANTONIO FRASSINI
Risposta del 10 febbraio 2005

Risposta di MAURIZIO BRUSATI


Gentile Signora, un test di Coombs indiretto positivo per la presenza di anticorpi anti-Lewis significa che nel Suo sangue sono presenti anticorpi in grado di legarsi e di distruggere i globuli rossi estranei che possiedono l'antigene Lewis. Per questo solo fatto, Lei non corre nessun rischio; semplicemente, nel caso dovesse subire una trasfusione dovrà essere utilizzato sangue compatibile, e cioè sangue i cui globuli rossi siano Lewis negativi, cosa che viene sempre preliminarmente verificata dai centri trasfusionali.
Anche la Sua bambina non corre rischi, poichè questo antigene si manifesta sui globuli rossi dei soggetti Lewis positivi solo dopo la nascita e quindi i suoi anticorpi non possono comunque danneggiare i globuli rossi della bambina durante la gravidanza.
Cordiali saluti e tanti auguri.

Dott. Maurizio Brusati
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Medico Ospedaliero
CHIVASSO (TO)



Il profilo di MAURIZIO BRUSATI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
“Prevenzione Possibile”: i risultati dell’iniziativa sulla salute al femminile
Salute femminile
17 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
“Prevenzione Possibile”: i risultati dell’iniziativa sulla salute al femminile
Sei in menopausa? I sintomi da conoscere
Salute femminile
05 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Sei in menopausa? I sintomi da conoscere
Gravidanza. Fare attenzione al caldo estivo
Salute femminile
24 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza. Fare attenzione al caldo estivo