Tiroide

05 settembre 2005

Tiroide




31 agosto 2005

Tiroide

Buongiorno Dottore,
espongo brevemente la mia situazione: nell'aprile del 2005 mi è stata diagniosticata una "tiroidite di Hascimoto"
TSH 1, 30/FT3 2, 77/FT4 1, 54
nel giugno ripeto le analisi
TSH 1, 09/FT3 2, 99/FT4 1, 01
ad agosto li ripeto
TSH 0, 97/FT3 2, 79/FT4 2, 12
Ho ripetuto spesso le analisi, perchè tutti i sintomi fisici combaciavano con l'Ipertiroidismo.
Pongo le seguenti domande:
-si può parlare di Ipertiroidismo,
-è da trattare con i farmaci?

Confidando in una gentile risposta saluto cordialmente.
Elisabetta

Risposta del 05 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. MARIO VITALE


Gentile Sig. Ra Elisabetta

La Tiroidite di Hashimoto si presenta con una breve fase iniziale (non superiore ai 6 mesi) di modesto Ipertiroidismo. Questa fase è di solito asintomatica e comunque non deve essere trattata se non con betabloccanti se è presente tachicardia. Dopo questa fase la funzione tiroidea si normalizza (è il suo stato attuale). Questa fase di eutiroidismo può durare pochi mesi o decenni. In tale fase non è necessaria alcuna terapia. Le consiglio di eseguire il dosaggio di FT3, FT4 e TSH ogni 6 mesi (le ricordo che è esente dal ticket del SSN). Solo quando comparirà l'ipotiroidsmo subclinico dovrà iniziare la terapia sostitutiva degli ormoni tiroidei con Levotiroxina sodica per via orale.

Cordiali saluti
Prof. Mario Vitale
Docente di Endocrinologia
Università di Napoli Federico II

Dott. Mario Vitale
Universitario

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube