Trasmissione candida a uomo

05 giugno 2020

Trasmissione candida a uomo




01 giugno 2020

Trasmissione candida a uomo

Sono qui per chiedervi delle delucidazioni riguardo alla trasmissione della candida da uomo a donna. Alla mia compagna oggi le hanno diagnosticato la candida, ma la ginecologa le ha detto che non è assolutamente trasmissibile e che io non devo effettuare nessuna cura pur avendo avuto rapporti con candida in corso (non sapeva ancora di averla). Posso fidarmi o devo iniziare una cura pure io onde evitare una recidiva a lei? Grazie del tempo dedicato. Cordiali saluti.

Risposta del 05 giugno 2020

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Gentile lettore,

non si pasticci e senta ora in diretta il suo andrologo di fiducia; nel frattempo bene avere rapporti protetti.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube