Tuffo al cuore

15 gennaio 2005

Tuffo al cuore




Domanda del 12 gennaio 2005

Tuffo al cuore


So che vi sto stressando, perchè è la quarta domanda che inoltro, scusatemi, ma in questo periodo ho una serie di disturbi generalizzati. Sono già stata più volte dal medico di base, ma ogni volta c'è qualcosa di nuovo. Tenendo conto che ho problemi depressivi, di ansia e di insonnia e per questi prendo appositi farmaci, ma anche altri disturbi su cui sto indagando (inlfuenza lunga e ripetuta, debolezza e stanchezza generale, leggeri capogiri e formicolii alle mani e alla lingua, ..), mi chiedo se la sensazione di "tuffo al cuore" che si manifesta da qualche giorno con più frequenza abbia a che fare con tutto questo o se devo fare delle indagini specifiche per il cuore: cioè, da ieri, mi capita (un paio di volte al giorno mentre sto seduta in ufficio davanti al PC) di avvertire una sorta di aritmia; è come se il cuore improvvisamente pulsasse più lentamente ma in modo più potente; lo sento come sobbalzare 3, 4, 5 votle o più, e non cambia niente se cerco di calmarlo respirando profondamente. Mi è accaduto qualche volta anche in passato, diciamo un mese fa o forse anche qualche altra volta, me trattandosi allora di un caso isolato non ci ho badato molto. Grazie ancora a tutti i medici e professori che ci aiutano in questo sito. D. Milano
Risposta del 15 gennaio 2005

Risposta di:
Dott.ssa MARIA DOMENICA SORBO


Cara lettrice,
lei è stata bravissima a diagnosticare il suo disturbo: è estremamente probabile che la sensazione di cardiopalmo sia collegata al prolungato periodo di stress che sta attraversando. Mi sento di tranquillizzarla perchè la sensazione di Aritmia cardiaca a cuore sano è del tutto benigna. Si affidi alle cure degli specialisti che le stanno somministrando la terapia specifica per la sindrome ansioso depressiva, essi sapranno se i farmaci che sta assumendo possono richiedere controlli cardiologici periodici. Posso salutarla con un sorriso?

Dott. Maria Domenica Sorbo
Medico Ospedaliero
DOLO (VE)

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Potrebbe interessarti