Virus epstein-barr

22 agosto 2006

Virus epstein-barr




03 agosto 2006

Virus epstein-barr

Salve Le scrivo per esporLe i miei problemi che ormai si protraggono da più di 4 mesi. Senso di stanchezza durante tutto l'arco della giornata che mi impedisce di fare parecchie attività anche le più banali in quanto sembra non abbia le forze per poterle svolgere;senso di ostruzione alla gola con a volte un leggero bruciore anche se i linfonodi non sono ingrossati;affanno e palpitazioni ad un minimo sforzo fisico e per me è un trauma in quanto pratico body-building a livello a matoriale e naturalissimo(senza integratori o sostanze illegali). La cosa che più mi preoccupa è che anche riposando bene e molto durante la notte il giorno dopo non sono attivo come lo ero prima di tutti questi tristi sintomi. Ho effettuato analisi del sangue e sono nella norma ma ho paura di aver riscontrato il virus di Epstein-Barr che ho letto essere molto pericoloso per l'organismo in quanto non va via così facilmente. Le faccio una domanda da profano in materia:è lui il responsabile di questi miei malanni?Che esami devo eseguire per accertarne la presenza e poi eventualmente riscontrata cercare di mandarlo via o perlomeno cercare di essere di nuovo il giovane di 19 anni che ero 4 mesi fa?La saluto cordialmente e La ringrazio per tutto quello che fa per noi!

Risposta del 06 agosto 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Sicuramente è il virus di Epstein-Barr, che le provoca questi sintomi e va portato via velocemente. L’integrazione con la medicina convenzionale, immunologia, ormesi, medicina biologica, mi permettono di portare via questo virus, come gli altri. Se non viene eliminato, un ritorno alle condizioni precedenti, non può avvenire. E’ lui che provoca la maggior parte dei pasticci. Lei deve controllare anche la tiroide, questo virus porta alterazioni anche in questa ghiandola.
Quel:. ”Ho effettuato analisi del sangue e sono nella norma”, non dice niente, le analisi vanno attentamente valutate in base ai risultati dell’anamnesi e dell’esame obiettivo.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 22 agosto 2006

Risposta a cura di:
Dott. CESARE MARZIONI


consiglio, come del resto ha suggerito il collega che mi ha preceduto, uno studio della tiroide poiche' la sintomatologia è suggestiva anche per una forma di Tiroidite cronica. Peraltro le analisi normali danno poche informazioni;opportuno altre indagini mirate, cioè indicate dalla storia clinca:come ad esempio un tampone faringeo e la ricerca degli anticorpi anti cytomegalovirus ad esempio. curioso di sapere l'esito di questo caso.

Dott. Cesare Marzioni
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa