Acidi grassi giovano nella sindrome premestruale

18 gennaio 2011

News

Acidi grassi giovano nella sindrome premestruale


L'integrazione di acidi grassi polinsaturi essenzialimigliora i sintomi della sindrome premestruale (Pms). Lo sostiene uno studio che ha verificato l'efficacia dell'approccio su 120 donne con Pms. Le pazienti sono statesuddivise in tre gruppi che hanno assunto, rispettivamente, 1 grammo, due grammi di acidi grassi (acido gamma linolenico, acido oleico, acido linoleico) o un placebo per sei mesi, durante i quali sono stati monitorati i sintomi premestruali tramite un calendario specifico (Prospective record of the impact and severity of menstruation calendar). Il miglioramento più marcato è stato registrato nel gruppo trattato con il dosaggio più alto di acidi grassi, senza alterazioni dei livelli di colesterolo e di prolattina, mentre nel gruppo placebo i risultati si vedevano al terzo mese ma scomparivano al sesto.


Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube