Pillola giorno dopo, in aumento l'uso. Oltre la metà adolescenti

14 febbraio 2012
Aggiornamenti e focus

Pillola giorno dopo, in aumento l'uso. Oltre la metà adolescenti


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


«Dopo 2 anni di diminuzione nell'utilizzo della pillola del giorno dopo, abbiamo assistito per il 2011 a un incremento del 4%. Parliamo di oltre 357 mila pillole utilizzate, di cui più del 50% nelle ragazze che hanno meno di 20 anni. Significa 180mila adolescenti che l'hanno utilizzata». A dirlo è Alessandra Graziottin, direttore del centro di ginecologia dell'Ospedale San Raffaele Resnati di Milano, a margine di un incontro per presentare il "Patentino del sesso sicuro". Il dato, per l'esperta, è «inquietante», anche perché i dati del Ministero della Salute forniti dalla campagna "Scegli Tu" dei ginecologi Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia) parlano di 9.817 teenager italiane che, nel 2009, sono diventate mamme. Oltre alle 180 mila ragazzine che scelgono la pillola del giorno dopo «ce ne sono più di un migliaio che porta avanti la gravidanza, con un'età media intorno ai 15 anni, ma abbiamo anche ragazzine di 12».

Tags:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Salute femminile
21 maggio 2021
Sintomi
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Salute femminile
18 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Carenza di iodio in gravidanza: rischi per la prole
Salute femminile
17 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Carenza di iodio in gravidanza: rischi per la prole