Ecco perché il diabete colpisce gli obesi

18 luglio 2013
News

Ecco perché il diabete colpisce gli obesi


obesità diabete di tipo 2

La morte delle cellule del grasso, gli adipociti, è il meccanismo che innesca l'infiammazione che porta il diabete nelle persone obese. Più cellule di grasso ha una persona, più ne muoiono, più è facile che avvenga il blocco dell'ormone insulina e quindi si crea quell'eccesso di zucchero nel sangue che prende il nome di diabete.

La scoperta del Centro obesità dell'università di Ancona, pubblicata dal Journal of lipid research. Quella scoperta ad Ancona è un tipo particolare di morte degli adipociti, si chiama piroptosi (perché è associata ad una vivace reazione da parte dell'organismo, che spesso implica la presenza di febbre) e provoca un'infiammazione causata da una reazione molecolare cellulare che attiva un'enzima (caspasi1) che, a sua volta, attiva la secrezione di citochine infiammatorie, che provocano una serie di danni provocando, infine, il diabete di tipo 2.

È iI diabete di tipo 2, infatti, la più diffusa complicanza dell'obesità: circa l'85% dei pazienti con questa forma di è obesa. L'importanza della scoperta è quella di aprire nuove prospettive sia per la prevenzione che per il trattamento del diabete 2: per esempio l'uso di antiinfiammatori specifici. Prospettive importanti, visto che il diabete affligge oltre 370 milioni di persone nel mondo, 33 milioni in Europa. Uccidendo un europeo ogni due minuti e costando da solo circa il 15% della spesa sanitaria globale.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube