Smalto dei denti, attenzione a cibi e bevande

07 settembre 2018
News

Smalto dei denti, attenzione a cibi e bevande


Il sorriso del 40% degli italiani "perde smalto" per colpa di drink e cibi acidi, ma lo ignora uno su dieci e la metà pensa che lo smalto si riformi da sé. Assolti invece chewing-gum senza zucchero e sigarette elettroniche. Un consumo frequente ed eccessivo di cibi o bevande acide, dunque, può aumentare il rischio di erosione dello smalto. Eppure pochi italiani lo sanno.

A rivelarlo è una recentissima indagine dell'Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC). Per evitare o ridurre i pericoli, sarebbe sufficiente scegliere verdure a foglia larga, ortaggi ricchi di fibre che "puliscono" i denti mentre si masticano e frutta non troppo acida, perché gli acidi naturalmente presenti nei cibi sono capaci di sciogliere lo smalto dei denti.

Un altro suggerimento importante: far seguire a bibite ed energy drink, un bicchiere d'acqua, usare la cannuccia ed evitare di bere a piccoli sorsi per limitare al minimo il contatto con i denti e ridurre il tempo di esposizione alle sostanze acide.

Ma come si presentano i denti colpiti da un'erosione dello smalto? Sono ingialliti, più fragili al punto da scheggiarsi facilmente, consumati in alcuni punti. Ipersensibili al caldo e al freddo. E quando i denti perdono lo smalto è a rischio tutta la salute della bocca, oltre che la bellezza del sorriso. Eppure l'erosione e l'abrasione dello smalto, che riguardano il 40% degli italiani a tutte le età, sono fenomeni ancora poco noti e sottovalutati.


Cibi e bevande acide “nemici” dello smalto


Sono cibi e bevande che hanno un pH basso cioè contengono naturalmente acidi capaci di aggredire i denti in modo diretto senza la mediazione dei batteri. Il consumo eccessivo e frequente, con il prolungarsi dell'esposizione a queste sostanze, indebolisce lo smalto rendendo il dente più fragile.
Gli alimenti e le bevande più a rischio sono:

• energy drink
• bevande gassate
• alcol
• spremute/centrifugati/estratti a base di verdura e frutta acide come agrumi, fragole e pomodori


Cibi e bevande non acide “amiche” dello smalto


Gli alimenti e le bevande meno a rischio sono:

• acqua
• latte
• legumi
• verdura e ortaggi fibrosi e crudi (verdura a foglia larga, broccoli e sedano)
• frutta non troppo dolce e matura (mele verdi, mandorle, noci e semi)

Dall'indagine è anche emerso che gli italiani sono poco esperti pure sull'igiene orale: due su tre non sanno che, dopo aver mangiato frutta o verdura acida come agrumi o pomodori, è meglio aspettare mezz'ora prima di lavare i denti per ridurre i rischi per lo smalto.

Carla De Meo





Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube