Fitoretinoli: sostituti vegetali del Retinolo

27 febbraio 2024
Aggiornamenti e focus

Fitoretinoli: sostituti vegetali del Retinolo



Tags:

Con il termine retinolo si è soliti indicare una delle numerose forme di Vitamina A, facente parte della classe dei retinoidi, molto importanti per il nostro organismo: una molecola liposolubile che nel corso degli anni ha assunto sempre più rilevanza nel settore cosmetico per le sue proprietà e la sua efficacia.

Il retinolo stimola la produzione di collagene e, quindi, contrasta attivamente l'insorgenza di rughe e segni del tempo, aiutando la pelle mantenere l'idratazione e la compattezza cutanea, contrastando anche lesioni pigmentate da foto e crono invecchiamento.

Esistono poi i fitoretinoli, o retinoli vegetali, che rappresentano la versione più "naturale" del retinolo, apprezzata da cosmetologi e formulatori, che dimostra di mantenere simile efficacia e funzionalità.

Il fitoretinolo chimicamente non appartiene alla categoria dei retinoidi ma si ottiene dalla combinazione di più specie botaniche, da processi di fermentazione che conferiscono qualità di sostenibilità, potenziandone anche la sua efficacia.

Il fitoretinolo, infatti, presenta molteplici proprietà retinol-like: stimola la produzione di collagene, aiuta a ridurre la produzione di sebo, riduce le macchie scure e migliora il ricambio cellulare.

La caratteristica più importante dei sostituti vegetali è l'assenza di fotosensibilizzazione e irritazione tipica del retinolo, specie ai primi utilizzi.

Alcuni esempi di fitoretinolo utilizzati in ambito cosmetico, principalmente nei prodotti skincare sono:

  • Bidens pilosa (INCI: Bidens Pilosa Extract), una pianta il cui fiore è simile a una piccola margherita e possiede proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antiage. I suoi germogli e le foglie vengono utilizzate anche per le tisane mentre le radici sia fresche che essiccate vengono utilizzate come ingredienti nelle medicine popolari.

  • Vigna aconitifolia (INCI: Vigna Acotinifolia Seed Extract), una pianta leguminosa il cui estratto promuove efficacemente il ricambio cellulare, rivitalizzando la pelle e favorendo una carnagione più luminosa.

  • Estratto di finocchio marino (INCI: Crithmum Maritimum Callus Culture Extract), sebbene non esistano studi diretti che confrontino l'estratto di finocchio marino con il retinolo, questo ingrediente aiuta a esfoliare la pelle, ne migliora lo spessore, riduce le rughe e regola la produzione di collagene e di sebo.

  • Olio di semi di rosa canina (INCI: Rosa Canina Seed Oil), ha un'efficacia simile a quella del retinolo nel miglioramento dell'iperpigmentazione in quanto ricco di vitamina C. Ha inoltre un alto contenuto di acidi grassi insaturi, come l'acido oleico e linoleico, e sono presenti carotenoidi, flavonoidi e vitamine che lo rendono un ottimo componente rigenerante e ristrutturante.

  • Estratto di Hemerocallis (INCI: Hemerocallis Fulva Flower Extract), deriva dall'Emerocallide che è una pianta cinese contiene quantità significative di composti fenolici e flavonoidi che consentono un'azione antiossidante, proprietà anti-collagenasi e anti-elastasi. Alcuni studi hanno dimostrato che ha l'effetto di favorire il sonno, ed è anche comunemente usato come antinfiammatorio, per il trattamento delle ustioni cutanee.

  • Bakuchiol (INCI: Bakuchiol), un componente prodotto nei frutti della Psoralea corylifolia. Questa sostanza, la più conosciuta come l'alternativa naturale del retinolo, migliora le rughe poiché ha un'espressione genetica simile al retinolo e ha una buona attività sulle macchie cutanee rendendo anche stabili le formule.

Questi composti possono essere usati soprattutto da chi ha la pelle sensibile e non tollera il retinolo o ha riscontrato rossori e secchezza, tipici di questo componente. Il fitoretinolo può essere abbinato ad agenti idratanti come l'acido ialuronico e lo squalano, per mantenere inalterato l'equilibrio idro-lipidico e donare il giusto grado di emollienza, o anche ad ingredienti come la niacinamide, peptidi e alfa idrossiacidi per un'azione più esfoliante e illuminante.


Fonti:

  1. Bidens pilosa L. (Asteraceae): Botanical Properties, Traditional Uses, Phytochemistry, and Pharmacology- Arlene P. Bartolome, Irene M. Villaseñor, and Wen-Chin Yang.

  2. Natural Retinol Analogs Potentiate the Effects of Retinal on Aged and Photodamaged Skin: Results from In Vitro to Clinical Studies - Anthony Brown, Marta Furmanczyk, David Ramos, Adrià Ribes, Laia Pons, Javier Bustos, Antonio R Fernández de Henestrosa, Corinne Granger, Eric Jourdan- Dermatol Ther (Heidelb) 2023 Oct.

  3. Study on Extraction and Antioxidant Activity of Flavonoids from Hemerocallis fulva (Daylily) Leaves-Wei Wang, Xiaoli Zhang, Qinglei Liu, Yucheng Lin, Zhiguo Zhang, and Shanshan Li -Molecules. 2022 May; 27(9): 2916.

  4. Study the effects of drying processes on chemical compositions in daylily flowers using flow injection mass spectrometric fingerprinting method and chemometrics- Liu W., Zhao Y., Sun J., Li G., Shan Y., Chen P. - Food Res. Int. 2017;102:493-503.

  5. Bakuchiol: a retinol-like functional compound revealed by gene expression profiling and clinically proven to have anti-aging effects- R K Chaudhuri 1, K Bojanowski -2014 Jun;36(3):221-30. doi: 10.1111/ics.12117. Epub 2014 Mar 6-Int J Cosmet Sci-

 

fonte: Doctor33 





Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Proteggere la pelle dal freddo
Pelle
21 dicembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Proteggere la pelle dal freddo
Sai fare lo scrub? I consigli di Dica33
Pelle
24 novembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Sai fare lo scrub? I consigli di Dica33
Melanoma, competenze umane e IA migliorano la diagnosi
Pelle
15 settembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Melanoma, competenze umane e IA migliorano la diagnosi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa