Occhio allo zucchero nelle barrette

13 maggio 2010
News

Occhio allo zucchero nelle barrette


Le barrette energetiche non sempre manterrebbero quello che promettono. Così almeno sostiene Alan Maryon-Davis, presidente della Faculty of public health britannica (istituita nel 1972 dai tre ordini dei medici di Londra, Glasgow ed Edinburgo): analizzata la composizione di questi snack, Maryon-Davis avrebbe scoperto che diverse marche di barrette conterrebbero quantità di zucchero o sciroppo di glucosio pari anche al 70% del loro peso complessivo; per contenuto calorico, in sostanza, potrebbero essere paragonate a un piccolo gelato al cioccolato, quando invece la pubblicità le presenta spesso come "amiche" della linea. Al contrario, è l'avvertimento dell'esperto britannico, simili contenuti di zucchero non solo mettono a rischio la salute dei denti, ma aumentano anche il rischio di obesità, disturbi cardiaci e diabete. Pronta la replica dei produttori: l'apporto calorico di ogni barretta rimane comunque al di sotto delle 100 calorie, pari a circa il 15% del fabbisogno giornaliero; un larga percentuale dello zucchero contenuto delle barrette, inoltre, deriverebbe dalla frutta contenuta all'interno.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube