Esami di maturità a rischio doping

22 giugno 2010
News

Esami di maturità a rischio doping


«Ricorrere ad anfetamine e spinelli per favorire lo studio non è un rimedio accettabile e non dovrebbe essere utilizzato dai maturandi» afferma Elisabetta Scala, coordinatrice nazionale e pedagogista del Moige (Movimento italiano genitori), sottolineando che «la chimica non è la soluzione e di certo non aiuta, anzi diminuisce le capacità di apprendimento». L'esperta suggerisce almeno sei espedienti per arrivare preparati e in forma: andare a letto presto e dormire almeno 8 ore a notte; studiare durante le prime ore del giorno, quando si è più freschi e concentrati; evitare di studiare con tv, radio, pc o Ipod accesi; ripassare con i compagni di classe; mantenere un'alimentazione sana, priva di grassi e ricca di frutta e verdura; regolarsi con le quantità di caffè e di altre bevande energizzanti perché eccedere può far male. «La maturità è sicuramente un momento difficile per i ragazzi, ma deve essere affrontato correttamente, evitando di usare sostanze che possono portare a conseguenze molto negative», conclude.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube