Tracheite

29 agosto 2017

Tracheite



Definizione


La tracheite è una infezione acuta della trachea causata soprattutto da virus, più raramente da altri patogeni, difficilmente da batteri. Si accompagna spesso a bronchite.

Cause


La tracheite compare soprattutto in presenza di virus dell'influenza A e B, virus della parainfluenza, coronavirus, rinovirus, RSV (Respiratory syncytial virus), metapneumovirus umano. Meno frequentemente può essere provocata da Mycoplsma pneumoniae, Chlamydia pneumoniae, o Bordetella pertussis.

Sintomi

Tosse persistente, produttiva, molto raramente febbre.

Diagnosi

La diagnosi viene effettuata dal medico sulla base dei sintomi e dell'esame obbiettivo. Non è necessario individuare con precisione il microorganismo responsabile dell'infezione perché la malattia guarisce completamente.

Cure

Può essere utile l'impiego di farmaci sintomatici, per dare sollievo dalla tosse, come antinfiammatori non steroidei (Fans), acido acetilsalicilico, paracetamolo. Talvolta il medico può associare un anticolinergico, per via inalatoria, come ipratropio bromuro. Nei casi in cui la tosse è continua da più di 20 giorni è necessario, invece, il ricorso all'uso di corticosteroidi inalatori o per bocca.
I mucolitici non sono indicati e gli antibiotici sono riservati a casi particolari.

Fonte: Rugarli. Medicina Interna sistematica. Sesta edizione - 2010 Elsevier



Vedi anche:


Potrebbe interessarti
Dieci falsi miti e vere credenze sull’influenza: il parere dell’esperto
Malattie di stagione
12 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Dieci falsi miti e vere credenze sull’influenza: il parere dell’esperto
Influenza in arrivo, intervista a Fabrizio Pregliasco
Malattie di stagione
04 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Influenza in arrivo, intervista a Fabrizio Pregliasco
Influenza 2018-2019: tutto quello che c’è da sapere
Malattie di stagione
04 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Influenza 2018-2019: tutto quello che c’è da sapere
L'esperto risponde