Abimono

20 febbraio 2020

Abimono




Abimono è un farmaco a base di isoconazolo nitrato, appartenente al gruppo terapeutico Antimicotici. E' commercializzato in Italia da Farmitalia Industria Chimico-Farmaceutica S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Abimono (isoconazolo nitrato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Abimono (isoconazolo nitrato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Abimono (isoconazolo nitrato) e perchè si usa


Infezioni vulvovaginali micotiche anche con superinfezione batterica.



Come usare Abimono (isoconazolo nitrato): posologia, dosi e modo d'uso


Ovulo vaginale: 1 ovulo da introdurre profondamente in vagina..

Le eventualità di un trattamento superiore ad un giorno deve essere valutata dal medico curante.

Crema vaginale: una applicazione al giorno e per una settimana, salvo diversa prescrizione medica.

L'applicatore riempito di crema, deve essere introdotto profondamente in vagina, svuotato in cavità e quindi gettato dopo l'uso. Il trattamento non deve essere effettuato durante le mestruazioni.

É raccomandabile un contemporaneo uso di ABIMONO crema dermatologica da parte del partner.

Uso dell'applicatore monouso:

  • Rimuovere il tappo del tubo e avvitare l'applicatore sul tubo.
  • Spingere lo stantuffo progressivamente fino alla posizione d'arresto.
  • Riempire l'applicatore praticando una leggera pressione sul tubo.
  • Rimuovere l'applicatore dal tubo e riposizionare il tappo.
  • Introdurre l'applicatore riempito, profondamente in vagina e svuotarlo in cavità, spingendo lo stantuffo.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Abimono (isoconazolo nitrato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Ipersensibilità accertata o presunta ad altri derivati imidazolici antifungini.



Abimono (isoconazolo nitrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza
In caso di gravidanza le pazienti devono essere informate che l'applicatore per la somministrazione di ABIMONO deve essere utilizzato con cautela (vedere anche paragrafo 4.2).Nelle donne in stato di gravidanza, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.
Allattamento
Non è noto se l'isoconazolo o l'isoconazolo nitrato viene escreto nel latte materno. Il rischio per i lattanti non può essere escluso.

Fertilità
I dati preclinici non indicano rischi per la fertilità.



Quali sono gli effetti collaterali di Abimono (isoconazolo nitrato)


Le reazioni avverse osservate con questo tipo di medicinali sono stati riferiti bruciore, irritazione e dolore vaginale, crampi pelvici, eruzioni cutanee ,cefalea, vertigini.

In questi casi è necessario sospendere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

Ugualmente ci si comporterà in caso di microrganismi non sensibili.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e importante. in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari e richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa



Abimono (isoconazolo nitrato) è utilizzato per la cura delle seguenti patologie:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube