Alfuzosina Aurobindo

01 aprile 2020

Alfuzosina Aurobindo




Alfuzosina Aurobindo è un farmaco a base di alfuzosina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Ipertrofia prostatica benigna. E' commercializzato in Italia da Aurobindo Pharma (Italia) S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Alfuzosina Aurobindo (alfuzosina cloridrato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Alfuzosina Aurobindo (alfuzosina cloridrato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Alfuzosina Aurobindo (alfuzosina cloridrato) e perchè si usa


Trattamento della sintomatologia funzionale della iperplasia prostatica benigna (IPB) di grado da moderato a grave.



Come usare Alfuzosina Aurobindo (alfuzosina cloridrato): posologia, dosi e modo d'uso


Uso orale.

La compressa a rilascio prolungato deve essere ingerita intera con una quantità sufficiente di liquidi (per esempio, un bicchiere d'acqua). Le compresse a rilascio prolungato non devono essere frantumate, masticate o divise (vedere paragrafo 4.4).

La prima compressa deve essere assunta al momento di coricarsi. La compressa a rilascio prolungato da 10 mg deve essere assunta immediatamente dopo lo stesso pasto ogni giorno.

Adulti:

La dose raccomandata è una compressa a rilascio prolungato da 10 mg al giorno.

Anziani (di età superiore ai 65 anni)

La dose raccomandata è uguale a quella degli adulti. Studi di farmacocinetica e di sicurezza clinica hanno evidenziato che nei pazienti anziani non sono richiesti aggiustamenti della dose.

Funzionalità renale ridotta

Insufficienza renale da lieve a moderata (clearance della creatinina >30 ml/min): di solito non è necessario ridurre la dose (vedere paragrafo 5.2).

Grave insufficienza renale

L'alfuzosina da 10 mg non deve essere somministrata a pazienti con funzionalità renale gravemente compromessa (clearance della creatinina <30 ml/min) in quanto per questo gruppo di pazienti non sono disponibili dati clinici di sicurezza (vedere paragrafo 4.4).

Insufficienza epatica

L'alfuzosina, somministrata sotto forma di compresse a rilascio prolungato da 10 mg, è controindicata nei pazienti con insufficienza epatica. In pazienti con insufficienza epatica da lieve a moderata potrebbero essere utilizzate preparazioni contenenti un dosaggio basso di alfuzosina cloridrato, come indicato nelle relative informazioni sul prodotto.

Popolazione pediatrica:

L'efficacia di alfuzosina non è stata dimostrata nei bambini di età compresa tra 2 e 16 anni (vedere paragrafo 5.1). Pertanto, l'uso di alfuzosina non è indicato nella popolazione pediatrica.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Alfuzosina Aurobindo (alfuzosina cloridrato)


  • Ipersensibilità all'alfuzosina cloridrato, ad altre chinazoline (ad es. terazosina, doxazosina) o a uno qualsiasi degli eccipienti
  • Anamnesi di ipotensione ortostatica.
  • Insufficienza epatica.
  • Associazione con altri bloccanti dei recettori alfa-1.



Alfuzosina Aurobindo (alfuzosina cloridrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non pertinente, considerata l'area delle indicazioni di impiego.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube