Altosone

20 gennaio 2020

Altosone






A cosa serve Altosone (mometasone furoato) e perchè si usa


ALTOSONE è indicato nel trattamento delle dermatosi steroido-sensibili nell'adulto e nel bambino:

  • Psoriasi
  • Dermatite atopica
  • Dermatite da contatto
  • Dermatite seborroica
  • Dermatiti irritative
  • Neurodermatiti
  • Eczemi da stasi
  • Disidrosi
  • Eritemi solari
ALTOSONE soluzione cutanea è specificamente studiato per il trattamento delle dermatosi del cuoio capelluto e delle altre aree coperte da peli.



Come usare Altosone (mometasone furoato): posologia, dosi e modo d'uso


Applicare uno strato sottile di ALTOSONE crema, unguento o poche gocce di soluzione cutanea una volta al giorno, in quantità sufficiente a ricoprire tutta la zona interessata, massaggiando delicatamente fino a completo assorbimento.

Nella maggior parte dei casi non è richiesto bendaggio occlusivo.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Altosone (mometasone furoato)


ALTOSONE è controindicato nella rosacea facciale, acne volgare, atrofia cutanea, dermatite periorale, prurito genitale e perianale, eruzioni da pannolino, infezioni batteriche (per esempio impetigine, piodermiti), infezioni virali (per esempio herpes simplex, herpes zoster e varicella, verruche volgari, condilomi acuminati, mollusco contagioso), parassitarie e fungine (per esempio candida o dermatofiti), tubercolosi, sifilide o reazioni post-vaccino e scabbia. ALTOSONE non deve essere applicato su ferite o sulla pelle quando presenta ulcerazioni. ALTOSONE è controindicato nei soggetti con ipersensibilità al mometasone furoato, ad altri corticosteroidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti presenti in queste preparazioni.



Altosone (mometasone furoato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Durante la gravidanza, l'allattamento e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità, soltanto su ordine del medico.

Comunque si deve evitare l'applicazione su aree estese della superficie corporea o per periodi di tempo prolungati. Non ci sono adeguate prove sulla sicurezza nelle donne in gravidanza. La somministrazione topica di corticosteroidi in animali gravidi può causare anormalità nello sviluppo fetale compresa palatoschisi e ritardo nella crescita intrauterina. Non ci sono studi adeguati e ben controllati con ALTOSONE in donne in gravidanza e quindi il rischio di tali effetti sul feto umano non è conosciuto. Come nel caso di tutti i glucocorticoidi applicati per via topica, deve essere presa in considerazione la possibilità che la crescita del feto venga influenzata dal passaggio del glucocorticoide attraverso la barriera placentare. Come per altri glucocorticoidi applicati per via topica, ALTOSONE deve essere utilizzato in donne in gravidanza soltanto se il beneficio potenziale giustifica il rischio potenziale per la madre o per il feto.

Non è noto se la somministrazione topica dei corticosteroidi possa provocare un assorbimento sistemico sufficiente a produrre quantità rilevabili nel latte materno. ALTOSONE deve essere somministrato alle madri che allattano solo dopo attenta valutazione del rapporto rischio/beneficio. Se è indicato un trattamento con dosi più alte o un'applicazione a lungo termine, l'allattamento deve essere interrotto.



Altosone (mometasone furoato) è utilizzato per la cura delle seguenti patologie:



Nota: Per informazioni su farmaci e confezioni ritirate dal commercio accedi al portale AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Ultimi articoli
Psoriasi
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Psoriasi
Angiomi: formazioni vascolari benigne
22 agosto 2019
Patologie mediche
Angiomi: formazioni vascolari benigne
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube