Azolmen 1% polvere cutanea 30 g

08 aprile 2020

Farmaci - Azolmen

Azolmen 1% polvere cutanea 30 g




Azolmen è un farmaco a base di bifonazolo, appartenente al gruppo terapeutico Antimicotici. E' commercializzato in Italia da Relife Italia S.r.l..


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l.

CONCESSIONARIO:

Relife Italia S.r.l.

MARCHIO

Azolmen

CONFEZIONE

1% polvere cutanea 30 g

FORMA FARMACEUTICA
Polvere

ALTRE CONFEZIONI DI AZOLMEN DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
bifonazolo

GRUPPO TERAPEUTICO
Antimicotici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

PREZZO
DISCR.


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Azolmen (bifonazolo)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Azolmen (bifonazolo)? Perchè si usa?


Crema, gel e soluzione cutanea

Dermatomicosi sostenute da dermatofiti (ad es. tricofiti), da saccaromiceti (ad es. Candida) e da altri funghi patogeni (ad es. Malassezia furfur). Dermatosi da sovrainfezioni sostenute dai suddetti funghi patogeni e da germi sensibili ad Azolmen.

Nell'ambito di queste affezioni sono comprese micosi plantare e interdigitale della mano e del piede (piede d'atleta); onicomicosi, micosi del tronco e delle pieghe cutanee, pityriasis versicolor.

Polvere cutanea

Azolmen polvere è indicato per la terapia delle micosi umide della pelle e delle pieghe cutanee soprattutto se localizzate in zone abitualmente coperte o scarsamente aereate (ad esempio: dermatiti da fasciatura, micosi interdigitale) nonché come coadiuvante del trattamento con Azolmen crema, gel e soluzione cutanea.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Azolmen (bifonazolo)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Azolmen (bifonazolo)


L'impiego, specie se prolungato, di medicinali per uso cutaneo, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso, è necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

Ugualmente ci si comporterà in caso di sviluppo di microorganismi resistenti.

Popolazione pediatrica

Nella primissima infanzia il medicinale deve essere usato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti:

AZOLMEN crema contiene alcol cetilstearilico che può causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatiti da contatto)


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Azolmen (bifonazolo)


Non sono segnalate in letteratura interazioni del bifonazolo con altri medicinali o altre forme di interazione.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Azolmen (bifonazolo)


Non sono presenti in letteratura segnalazioni di effetti tossici del bifonazolo riferibili ad sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Azolmen (bifonazolo)


Azolmen crema, gel, soluzione e polvere è perfettamente tollerato.

Solamente in rari casi possono insorgere un leggero e per lo più transitorio arrossamento della pelle e più raramente un senso di bruciore ed irritazione che di norma scompaiono rapidamente.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Azolmen (bifonazolo) durante la gravidanza e l'allattamento?


Nelle donne in stato di gravidanza il medicinale deve essere usato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Azolmen (bifonazolo) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Azolmen non altera la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


Crema

100 g di crema contengono:

Principio attivo: bifonazolo 1 g.

Eccipiente con effetti noti: alcol cetilstearilico

Gel

100 g di gel contengono:

Principio attivo: bifonazolo 1 g.

Soluzione cutanea

100 mL di soluzione contengono:

Principio attivo: bifonazolo 1 g.

Polvere cutanea

100 g di polvere contengono:

Principio attivo: bifonazolo 1 g.

Per l'elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1


ECCIPIENTI


Crema

sorbitano monostearato; polisorbato 60; spermaceti; alcool cetilstearilico; ottildodecanolo; alcool benzilico; acqua depurata.

Gel

miscela di alcooli grassi etossilati; gliceridi di acidi grassi etossilati; isopropilisostearato; alcool etilico; acido lattico; alcool benzilico; acqua depurata.

Soluzione cutanea

etanolo; isopropilmiristato.

Polvere cutanea

amido di riso non gelificabile.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 60 mesi

Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Crema e gel

Tubo di alluminio internamente protetto con resine epossidiche.

Tubo da 30 g.

Soluzione cutanea

Flacone in vetro scuro.

Flacone da 30 mL.

Polvere

Flacone in polietilene.

Flacone da 30 g.


PATOLOGIE CORRELATE



Data ultimo aggiornamento scheda: 17/04/2019

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube