Micosi

23 giugno 2021

Micosi: cause, sintomi e cure


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Indice


Definizione


Micosi: definizione e generalità


Le micosi, o meglio dermatomicosi, sono infezioni superficiali causate da funghi dermatofiti che colpiscono la cute, le unghie e il cuoio capelluto.

Cause


Micosi: cause principali


I funghi responsabili delle micosi più diffuse appartengono ai generi: Microsporum, Epidermophyton, Tricophyton; sono presenti nell'ambiente e parassitano le strutture ricche di cheratina (strato cutaneo corneo, peli, unghie). L'infezione fungina è facilitata dalla presenza di lesioni cutanee, ambiente caldo umido, maggior sudorazione, comportamenti promiscui.

Sintomi

Micosi: sintomi più comuni


L'area colpita da micosi si presenta arrossata, con lesioni papulo-squamose, e con prurito persistente. Dolore e infiammazione sono d'intensità variabile, la cute può anche apparire macerata. Quando sono coinvolte le unghie invece, si ispessiscono e si sfaldano, poi progressivamente l'unghia inizia a scollarsi dal letto ungueale, fino a completa caduta.



Diagnosi

Micosi: come efftuare la diagnosi


Le micosi superficiali sono facilmente riconoscibili in base alla presentazione clinica e all'analisi citologica/istologica delle lesioni sospette, cioè all'esame microscopico diretto. La diagnosi può essere confermata con l'esame colturale, che pur non essendo complesso richiede però tempi d'esecuzione più lunghi ed è di difficile interpretazione per la possibilità di falsi positivi.

Cure

Micosi: cure e rimedi


Le micosi cutanee, nella maggioranza dei casi, si curano bene con preparati topici antimicotici, cioè creme, lozioni, unguenti, contenenti un farmaco della famiglia degli imidazoli, come miconazolo, clotrimazolo, econazolo, ketoconazolo, oppure ciclopiroxolamina. Nei casi più difficili, o quando l'area cutanea interessata è molto estesa, si interviene con la terapia sistemica, a base di imidazoli o di griseofulvina.

Fonte: Manuale Merck di diagnosi e terapia. 3° Edizione italiana

Farmaci

Di seguito è riportato l'elenco dei principi attivi maggiormente utilizzati nella cura di questa patologia. E' sempre necessario consultare il proprio medico per la scelta di un farmaco, del principio attivo e della posologia più indicati per il paziente.

Tags:

Patologie e sintomi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli