Hospasol

04 luglio 2020

Hospasol




Hospasol è un farmaco a base di sodio bicarbonato, appartenente al gruppo terapeutico Soluzioni endovena elettrolitiche. E' commercializzato in Italia da Gambro Hospal S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Hospasol (sodio bicarbonato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Hospasol (sodio bicarbonato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Hospasol (sodio bicarbonato) e perchè si usa


Hospasol 167 mmol/l è indicato in Biofiltrazione Senza Acetato o in Emofiltrazione Veno-Venosa Continua Senza Acetato in pazienti con insufficienza renale in trattamento dialitico. È utilizzata per rimpiazzare il bicarbonato perso durante la Biofiltrazione Senza Acetato o l'Emofiltrazione Veno-Venosa Continua Senza Acetato, e per ripristinare le riserve alcaline corporee che si esauriscono in pazienti privi di funzionalità renale.



Come usare Hospasol (sodio bicarbonato): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia:

Il volume, la portata e la durata della dialisi devono essere stabilite dal medico responsabile.

Le portate comunemente utilizzate in Biofiltrazione Senza Acetato sono:

Adulti, adolescenti e anziani: da 1500 a 2000 ml/ora

Bambini: da 30 a 40 ml/kg/ora

Le portate comunemente usate in Emofiltrazione Veno-Venosa Continua Senza Acetato sono:

Adulti, adolescenti e anziani: da 85 a 530 ml/ora

Bambini: da 1,70 a 10,5 ml/kg/ora

Modo di somministrazione:

Uso endovenoso

In modalità di terapia dialitica Biofiltrazione Senza Acetato Hospasol 167 mmol/l è iniettato nella linea venosa di ritorno al paziente.

La pompa di infusione per il bicarbonato deve essere collegata alla pompa sangue, alla pompa di ultrafiltrazione e alla pompa di dialisato.

In modalità Emofiltrazione Veno-Venosa Continua Senza Acetato, Hospasol 167 mmol/l viene iniettata nel circuito extracorporeo in modalità pre o post diluizione, in una sede diversa dal punto di infusione del fluido di sostituzione senza tampone.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Hospasol (sodio bicarbonato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Sono controindicate tutte le altre terapie dialitiche che prevedono già una supplementazione di tampone.



Hospasol (sodio bicarbonato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non esistono dati adeguati relativi all'uso di Hospasol 167 mmol/l durante la gravidanza o l'allattamento. Il medico deve considerare il rapporto rischio/beneficio prima di somministrare il prodotto Hospasol 167 mmol/l durante la gravidanza o l'allattamento al seno.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube