Pixuvri

20 novembre 2019

Pixuvri




Pixuvri è un farmaco a base di Pixantrone, appartenente al gruppo terapeutico Antineoplastici. E' commercializzato in Italia da CTI Life Sciences Limited.


Confezioni e formulazioni di Pixuvri (Pixantrone) disponibili


Seleziona una delle seguenti confezioni di Pixuvri per accedere alla scheda relativa e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Pixuvri (Pixantrone) e perchè si usa


Pixuvri è indicato in monoterapia per il trattamento di pazienti adulti affetti da linfomi non Hodgkin (LNH) a cellule B aggressivi, recidivati più volte o refrattari. Il beneficio del trattamento con pixantrone non è stato dimostrato quando è usato come chemioterapia in quinta linea o successiva, in pazienti refrattari all'ultima terapia.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Pixuvri (Pixantrone)


  • Ipersensibilità a pixantrone dimaleato o a uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Immunizzazione con vaccini virali vivi.
  • Profonda mielosoppressione.
  • Grave alterazione della funzione epatica.


Pixuvri (Pixantrone) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Donne potenzialmente fertili

Alle donne potenzialmente fertili e ai loro partner va raccomandato di evitare una gravidanza.

Donne e uomini devono usare misure contraccettive efficaci durante e fino a 6 mesi dopo il trattamento.

Gravidanza

dati relativi all'uso di pixantrone in donne in gravidanza non esistono. Gli studi sugli animali hanno mostrato una tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3).

Pixuvri non è raccomandato durante la gravidanza e in donne in età fertile che non usano misure contraccettive.

Allattamento

Non è noto se Pixuvri e/o i metaboliti siano escreti nel latte materno.

Il rischio per i neonati/lattanti non può essere escluso.

L'allattamento deve essere interrotto durante il trattamento con Pixuvri.

Fertilità

Dopo ripetute somministrazioni di Pixuvri a dosi anche basse (fino a 0,1 mg/kg/die) è stata riscontrata nel cane un'atrofia testicolare dose-dipendente. Questo effetto non è stato valutato nell'uomo. Come per altri agenti nella classe generica degli agenti in grado di danneggiare l'acido deossiribonucleico (DNA), Pixuvri può essere associato a compromissione della fertilità. Sebbene l'effetto sulla fertilità non sia stato accertato, ai pazienti di sesso maschile dovrà essere raccomandato in via precauzionale l'uso di metodi contraccettivi (preferibilmente di barriera) durante la terapia e per un periodo successivo di 6 mesi, per consentire la maturazione di nuovo sperma. Per evitare il rischio di infertilità di lungo termine, si dovrebbe considerare il ricorso a una banca del seme.



Pixuvri (Pixantrone) è utilizzato per la cura delle seguenti patologie:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a numeri di paragrafo non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Ultimi articoli