Prismasol

06 aprile 2020

Prismasol




Prismasol è un farmaco a base di soluzioni per emodialisi, appartenente al gruppo terapeutico Emodialitici. E' commercializzato in Italia da Gambro Hospal S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Prismasol (soluzioni per emodialisi) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Prismasol (soluzioni per emodialisi) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Prismasol (soluzioni per emodialisi) e perchè si usa


Prismasol 4 mmol/l Potassio è utilizzata nel trattamento dell'insufficienza renale, come soluzione di sostituzione in emofiltrazione ed emodiafiltrazione e come soluzione dializzante in emodialisi continua o emodiafiltrazione continua.

La soluzione Prismasol 4 mmol/l Potassio può anche essere utilizzata in caso di avvelenamento da farmaci, nel caso di sostanze dializzabili o filtrabili.

La soluzione Prismasol 4 mmol/l Potassio è indicata per pazienti con normokaliemia.



Come usare Prismasol (soluzioni per emodialisi): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Il flusso al quale Prismasol 4 mmol/l Potassio viene somministrato dipende dalla concentrazione degli elettroliti nel sangue, dal bilancio acido-base e dalle condizioni cliniche generali del paziente. Il volume della soluzione di sostituzione e/o del dialisato da somministrare dipenderanno anche dalla intensità (dose) desiderata del trattamento. La soluzione deve essere prescritta e la somministrazione (dose, velocità di infusione, volume complessivo) deve essere stabilita solo da un medico con esperienza in medicina di terapia intensiva e CRRT (Continuous Renal Replacement Therapy).

I flussi per la soluzione di sostituzione in emofiltrazione ed emodiafiltrazione sono:

Adulti: 500 - 3000 ml/ora

I flussi per la soluzione di dialisi (dialisato) in emodialisi ed emodiafiltrazione continua sono:

Adulti: 500 -2500 ml/ora

I flussi più comunemente usati nel trattamento del paziente adulto raggiungono approssimativamente da 2000 a 2500 ml/h, corrispondenti ad un volume di fluido giornaliero approssimativamente da 48 a 60 l.

Popolazioni speciali:

Anziani

L'evidenza da studi clinici e l'esperienza suggerisce che l'uso negli anziani non è associato a differenze nella sicurezza ed efficacia.

Popolazione pediatrica:

I range delle velocità di flusso per la soluzione di sostituzione in emofiltrazione ed emodiafiltrazione e per la soluzione di dialisi (dialisato) in emodialisi continua sono: Bambini (dai neonati fino agli adolescenti di 18 anni): da 1000 a 2000 ml/h/1,73 m2 Potrebbero essere necessarie portate fino a 4000 ml/h/1,73 m2, specialmente nei bambini più piccoli (≤ 10 kg). La portata assoluta (in ml/h) nella popolazione pediatrica generalmente non dovrebbe superare la portata massima per l'adulto.

Modo di somministrazione

Per via endovenosa e per emodialisi.

La soluzione Prismasol 4 mmol/l Potassio, quando viene utilizzata come soluzione di sostituzione, è somministrata nel circuito ematico extracorporeo prima (pre-diluizione) o dopo l'emofiltro o l'emodiafiltro (post-diluizione).

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del medicinale, vedere la sezione 6.6 Precauzioni particolari per lo smaltimento e la manipolazione.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Prismasol (soluzioni per emodialisi)


Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. *

Le controindicazioni associate alla soluzione sono:

  • Iperkaliemia
  • Alcalosi metabolica
* Si prega di fare attenzione al fatto che il glucosio contenuto in Prismasol possa essere prodotto da amido di mais idrolizzato e che quindi la presenza di antigene di mais nel prodotto finito, così come reazioni di ipersensibilità, non possano essere escluse

Le controindicazioni associate al trattamento di emofiltrazione/ emodialisi sono:

  • insufficienza renale con marcato ipercatabolismo, se i sintomi uremici non possono essere corretti con l'emofiltrazione,
  • pressione arteriosa insufficiente a livello dell'accesso vascolare,
  • anticoagulazione sistemica (elevato rischio emorragico).



Prismasol (soluzioni per emodialisi) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza e allattamento

Non sono disponibili dati sufficienti riguardo l'uso di questo prodotto durante la gravidanza o l'allattamento. È opportuno pertanto valutare il rapporto beneficio/rischio prima di somministrare la soluzione Prismasol 4 mmol/l Potassio durante la gravidanza o l'allattamento.

Fertilità

Non sono disponibili dati sulla fertilità.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Lipomi: cosa sono e quando intervenire
21 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Lipomi: cosa sono e quando intervenire
Cisti sebacea: come si sviluppa, come si cura
19 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Cisti sebacea: come si sviluppa, come si cura
Psoriasi
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Psoriasi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube