Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico

26 gennaio 2021

Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico (sodio cloruro + potassio cloruro)


Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico è un farmaco a base di sodio cloruro + potassio cloruro, appartenente al gruppo terapeutico Soluzioni endovena elettrolitiche. E' commercializzato in Italia da Monico S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico e perchè si usa


SODIO CLORURO CON POTASSIO CLORURO MONICO soluzione per infusione è utilizzato per la prevenzione e il trattamento della deplezione di potassio e/o ipopotassiemia in condizioni che comportano una perdita di sodio cloruro e acqua.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti;
  • comprovata iperpotassiemia, ipercloremia, o ipernatremia;
  • grave insufficienza renale (con oliguria/anuria), epatica e surrenale;
  • insufficienza cardiaca scompensata;
  • morbo di Addison non trattato;
  • disidratazione acuta;
  • crampi da calore.

Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Livelli sierici iperpotassiemici e ipopotassiemici portano ad alterazione della funzionalità cardiaca del cuore sia materno che del feto. Il medicinale non deve essere usato durante la gravidanza e durante l'allattamento, se non in caso di assoluta necessità, dopo aver valutato il rapporto rischio/beneficio e utilizzando tutte le appropriate cautele come il monitoraggio regolare dei livelli elettrolitici della madre.

Quali sono gli effetti indesiderati di Sodio Cloruro 0,9% + Potassio Cloruro 0,9% Monico


Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di SODIO CLORURO CON POTASSIO CLORURO MONICO, organizzati secondo la classificazione organo-sistema MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati. Reazioni avverse possono essere riconducibili alla tecnica di somministrazione.

Patologie gastrointestinali

Disturbi gastrointestinali.

Patologie del sistema nervoso

Disturbi neuromuscolari, parestesie, paralisi flaccide, debolezza, confusione mentale.

Patologie cardiache

Ipotensione, aritmie, disturbi della conduzione, scomparsa dell'onda P, allargamento del QRS nel tracciato elettrocardiografico, arresto cardiaco.

Disturbi dell'equilibrio idrico e elettrolitico

Ipervolemia.

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

Risposte febbrili, infezioni nel sito di infusione, dolore o reazione locale, irritazione della vena, trombosi o flebite venosa che si estende dal sito di infusione, stravaso.

In caso di effetti indesiderati l'infusione deve essere sospesa.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa