Ticalma

16 gennaio 2021

Ticalma


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Ticalma (valeriana estratto idroalcoolico secco)


Ticalma è un farmaco a base di valeriana estratto idroalcoolico secco, appartenente al gruppo terapeutico Ipnotici e sedativi vegetali. E' commercializzato in Italia da Kelémata S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Ticalma disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Ticalma disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Ticalma e perchè si usa


Blando sedativo, anche per favorire il riposo notturno.

Indicazioni: come usare Ticalma, posologia, dosi e modo d'uso


1-2 compresse rivestite, tre volte al dì. Non masticare le compresse. Ingerire la compressa intera, aiutandosi con un sorso d'acqua. Si consiglia la  somministrazione delle compresse rivestite dopo i pasti principali e la sera prima di coricarsi.

Non superare le dosi consigliate.

Popolazione pediatrica. L'uso nei bambini al di sotto dei 12 anni è sconsigliato, poichè non sono disponibili dati sull'efficacia e sicurezza del farmaco in pediatria.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Ticalma


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi dei componenti.

Ticalma può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


La sicurezza durante la gravidanza e l'allattamento non è stata stabilita. Come misura precauzionale, a causa della mancanza di dati, l'uso durante la gravidanza e l'allattamento non è raccomandato.

Quali sono gli effetti indesiderati di Ticalma


Sintomi gastro-intestinali (ad esempio nausea, crampi addominali) possono verificarsi dopo l'ingestione di preparati a base di radice di valeriana. La frequenza non è nota.

Se si verificano altre reazioni avverse non precedentemente indicate, deve essere consultato un medico o un farmacista.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: “http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili“.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa