Visublefarite

25 ottobre 2020

Visublefarite



Visublefarite: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Visublefarite disponibili in commercio.


Visublefarite è un farmaco a base di betametasone + sulfacetamide + tetrizolina, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi + antibatterici + midriatici. E' commercializzato in Italia da Visufarma S.p.A.


Confezioni e formulazioni di Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina) e perchè si usa


Blefarite allergica, settica, eczematosa, eritematosa, furfuracea, crostosa, ulcerosa. Follicoliti delle ciglia.



Come usare Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina): posologia, dosi e modo d'uso


Due-tre gocce tre-quattro volte al giorno secondo il giudizio del medico. Dopo l'instillazione di 2-3 gocce chiudere le palpebre così che il preparato in eccesso, fuoriuscendo dai bordi palpebrali, vi si sparga. Lasciare asciugare per 3-4 minuti. Il preparato formerà una pellicola medicamentosa invisibile.

Uso pediatrico: la sicurezza e l'efficacia nei bambini non è stata stabilita. L'uso nei bambini richiede l'approvazione del medico e non è comunque raccomandabile sotto i due anni di età.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina)


Nelle cheratiti erpetiche virali se ne sconsiglia l'uso che può essere eventualmente consentito sotto stretta sorveglianza dell'oculista. Ipertensione endoculare. Herpes simplex acuto e cheratiti virali in fase acuta ulcerativa, congiuntivite con cheratite ulcerativa. Tubercolosi dell'occhio. Micosi dell'occhio. Oftalmie purulente acute, congiuntiviti purulente e blefariti purulente ed erpetiche che possono essere mascherate o aggravate dai corticosteroidi. Orzaiolo. Ferite perforanti corneali. Glaucoma ad angolo stretto. Per la presenza di Tetrizolina, questo prodotto non deve essere usato in cardiopatici, ipertesi o pazienti ipertiroidei.



Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va usato solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Se l'uso di questo prodotto è ritenuto essenziale durante l'allattamento, la paziente dovrebbe sospendere l'allattamento.



Quali sono gli effetti collaterali di Visublefarite (betametasone + sulfacetamide + tetrizolina)


Localmente possono manifestarsi, talora, senso di bruciore, irritazione, fenomeni di ipersensibilità individuale di diversa eziologia nei confronti dei componenti del prodotto: ove ciò accada, occorre interrompere il trattamento e consultare il medico oculista. In caso di uso prolungato, come con tutti i corticosteroidi per uso topico in oculistica, può manifestarsi cataratta o ipertensione oculare.

Effetti indesiderati con frequenza non nota: visione offuscata (vedere anche il paragrafo 4.4).


Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa