Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2017
Farmaci - Nitroglicerina Bioindustria Lim

Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Bioindustria Lim Bioindustria Laboratorio Italiano Medicinali S.p.A.

MARCHIO

Nitroglicerina Bioindustria Lim

CONFEZIONE

5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

ALTRE CONFEZIONI DI NITROGLICERINA BIOINDUSTRIA LIM DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
nitroglicerina

FORMA FARMACEUTICA
soluzione (uso interno)

GRUPPO TERAPEUTICO
Nitrati

CLASSE
H

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile - vietata la vendita al pubblico

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
19,51 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

Angina instabile, angina variante, angina di Prinzmetal. Insufficienza ventricolare sinistra acuta susseguente o meno ad infarto miocardio acuto in particolare con elevata pressione di riempimento e con portata-minuto ridotta.

Edema polmonare acuto e pre-edema polmonare. Crisi ipertensiva.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

Il medicinale non deve essere somministrato nei seguenti casi:

  • Ipersensibilità nota verso la nitroglicerina.
  • Glaucoma ad angolo chiuso.
  • Insufficienza circolatoria acuta (shock cardiogeno, collasso cardio-circolatorio).
  • Ipotensione arteriosa sistemica (pressione sistolica inferiore a 100 mmHg, pressione diastolica inferiore a 60 mmHg).
  • Infarto miocardico acuto con bassa pressione di riempimento, eccetto che nei reparti di terapia intensiva sotto monitoraggio emodinamico continuo.
  • Stati ipovolemici gravi
  • Generalmente controindicato in gravidanza e allattamento (v. Avvertenze speciali).



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

Il prodotto va usato con estrema cautela in pazienti con traumi cranici e con emorragia cerebrale.

È necessario un controllo continuo della pressione sistolica e diastolica, della frequenza cardiaca, del volume plasmatico, della pressione arteriosa polmonare sistolica (cateterismo cardiaco destro nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta e con infarto miocardio a bassa pressione di riempimento), pressione di riempimento ventricolare sinistra, portata-minuto e EEG. La soluzione di nitroglicerina per infusione non deve venire in contatto con tubi di PVC dove, in dipendenza della velocità di scorrimento, si devono considerare notevoli perdite di sostanza attiva che possono arrivare fino all'80%. Dati riportati in letteratura dimostrano che, usando tubicini di materiali quali, per esempio, polietilene, si verificano perdite ridotte di nitroglicerina dalla soluzione. In ogni caso, per ottenere l'effetto clinico desiderato, verificare sempre la compatibilità del materiale del deflussore nei confronti della nitroglicerina.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

L'etanolo può esaltare la risposta della nitroglicerina; i vasodilatatori, gli antiipertensivi ed i diuretici aumentano l'effetto ipotensivo. La dilatazione periferica della nitroglicerina viene ostacolata dalla somministrazione di indometacina.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

Un sovradosaggio accidentale di Nitroglicerina iniettabile può dar luogo ad una ipotensione severa e tachicardia riflessa che possono essere trattate diminuendo o sospendendo temporaneamente l'infusione fino a quando la condizione del paziente si è stabilizzata ed adottando le opportune misure di supporto. Poiché la durata degli effetti emodinamici conseguenti la somministrazione di nitroglicerina è abbastanza breve, non si richiedono solitamente misure correttive addizionali.

Tuttavia, se viene indicata una ulteriore terapia, dovrebbe essere considerata la somministrazione endovenosa, ad esempio, di sostituti del plasma e/o di agonisti alfa-adrenergici.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Nitroglicerina Bioindustria Lim 5 mg/1,5 ml concentrato per soluz. per inf. 10 fiale 1,5 ml

Una cefalea, anche grave e persistente causata da vasodilatazione cerebrale, può insorgere immediatamente dopo la somministrazione di nitroglicerina.

Vertigine, confusione, debolezza, aumento della frequenza cardiaca ed altre manifestazioni di ipotensione, come nausea, vomito, diaforesi, pallore e lipotimia sono legati in genere ad un sovradosaggio del farmaco. Solo raramente la nitroglicerina può invece indurre bradicardia e segni di ipervagotonia.

Inoltre, in pazienti in terapia con nitrati, è possibile l'insorgere di arrossamento cutaneo e dermatite esfoliativa.

Sono stati segnalati rari casi di metaemoglobinemia rapidamente reversibile riducendo la velocità di infusione e somministrando blu di metilene.

Gli effetti indesiderati come vampate, cefalea e ipotensione posturale possono costituire un limite alla terapia, specialmente nelle fasi iniziali o quando l'angina è grave o quando i pazienti sono ipersensibili agli effetti dei nitrati. La cefalea in genere scompare durante il trattamento.

Gli eventi avversi riportati sono elencati di seguito, per classe di apparato.

  • Disturbi del sangue e del sistema linfatico:
    Rari: metaemoglobinemia
  • Disturbi del sistema nervoso:vertigini, cefalea
  • Disturbi dell'occhio:visione confusa
  • Disturbi cardiaci:tachicardia, palpitazioni, bradicardia paradossa, sincope
  • Disturbi vascolari:ipotensione posturale
  • Disturbi gastrointestinali:nausea, disturbi digestivi
  • Disturbi cutanei e sottocutanei:rash
  • Disturbi generali ed alterazioni del sito di somministrazione:
    Disturbi generali: vampate di calore con eritema, debolezza, sudorazioni
    Molto rari: cianosi
    Alterazione del sito di somministrazione
    Bruciore, eritema
La metaemoglobinemia è stata associata a trattamenti prolungati o con dosaggi elevati.


 


CONSERVAZIONE



Nessuna particolare precauzione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne