Anche i liquidi?....

17 dicembre 2005

Anche i liquidi?....




14 dicembre 2005

Anche i liquidi?....

gent. dott. moschini, la ringrazio per la sua eloquente risposta le vorrei fare un' altra domanda:nel quadro clinico che lei mi suggerisce puo' determinarsi anche un accumulo anormale di liquidi ?io infatti sono si in sovrappeso ma anche molto gonfia specie ginocchia e mani;dopo il parto i medici hanno valutato immediatamente la funzionalita' renale essendosi determinata un albuminuria, ma tutto era nella norma, eppure io sono sempre molto gonfia e ho questa Ipertensione. . . . . (sono claudia 35 anni, Ipertensione e aloni davanti agli occhi. . . ) grazie ancora

Risposta del 17 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Certamente si configura nel quadro anche il gonfiore e l' Ipertensione susseguente, pensi a un tubo di plastica che si trova strozzato da tutte le parti, per spingere l'acqua dentro, la pompa deve fare più lavoro e aumentare la pressione. Per un semplice principio di patologia generale, i liquidi intracellulari passano nella matrice extracellulare, durante l'infiammazione, se poi questa è cronica, si può immaginare cosa succede in utto il corpo. In questi casi è utile per poter valutare cosa succede dentro il corpo, eseguire il BIA, analisi corporea, che stabilisce i liquidi totali, intra ed extracellulari, la massa magra e grassa, il metabolismo basale, lo satto delle membrane cellulari, questo unito al Tomeex, tomografia elettrolitica extracellulare, che valuta lo stato elettrolitico del corpo diviso in diciassette zone, si può fare il carico glicemico, che valuta la glicemia delle 24 ore, in base agli alimenti assunti, quindi la produzione di insulina susseguente, è sempre molto importante capire cosa sta succedeno nel corpo in manera semplice e non invasiva, con esami strumentali semplici e poco impegnativi. Questi valutano proprio i sintomi vaghi e aspecifici che presenta il paziente, che sta male ma tutti gli esami sono negativi. Infatti lei sta male, metutti gli esami sono normali, perchè ha una infiammazione cronica, attiva, storica, sbclinica, asintomatica, che le determina tutti quei sintomi che lei riferisce, pertanto vanno fatto esami più approfonditi e cercare la causa che li determinano. Obesità e ritenzione di liquidi vanno di pari passo, ma perchè uno diventa obeso?, incomincia ad avere la pressione alta? a tutte queste domande bisogna sempre dare una risposta, e se gli esami sono negativi, non vuol dire che il paziente non ha nulla e si inventa i disturbi. Può avere una disturbo banale, ma molto noioso che lo disturba. Saluti Alberto Moschini 3488240402 fax: 585242087

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube