Anemia falciforme

04 agosto 2004

Anemia falciforme




Domanda del 28 luglio 2004

Anemia falciforme


Salve, sono una portatrice sana di anemia falciforme. Vorrei sapere se affrontando un viaggio ad alte quote (oltre i 3000 metri) posso andare incontro a problemi circolatori. Ci sono rischi per un portatore sano in condizioni di minor quantità di ossigeno? Grazie.
Risposta del 04 agosto 2004

Risposta di DOMENICO RESTIFO


Egr. non ho esperienza diretta ma, a buon senso, credo che la riduzione del tenore di ossigeno oltre i 3000 metri possa essere causa sia di un danno al globulo rosso sia di una maggiore entità di un eventuale "mal di montagna".
Ma quanto tali fenomeni possano essere significativi è difficile prevederlo; sarebbe importante una preparazione alle alte quote con graduali ascensioni ad altezze via via crescenti.

Dott. DOMENICO RESTIFO
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di DOMENICO RESTIFO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi