Anemia falciforme

04 agosto 2004

Anemia falciforme




28 luglio 2004

Anemia falciforme

Salve, sono una portatrice sana di anemia falciforme. Vorrei sapere se affrontando un viaggio ad alte quote (oltre i 3000 metri) posso andare incontro a problemi circolatori. Ci sono rischi per un portatore sano in condizioni di minor quantità di ossigeno? Grazie.

Risposta del 04 agosto 2004

Risposta a cura di:
Dott. DOMENICO RESTIFO


Egr. non ho esperienza diretta ma, a buon senso, credo che la riduzione del tenore di ossigeno oltre i 3000 metri possa essere causa sia di un danno al globulo rosso sia di una maggiore entità di un eventuale "mal di montagna".
Ma quanto tali fenomeni possano essere significativi è difficile prevederlo; sarebbe importante una preparazione alle alte quote con graduali ascensioni ad altezze via via crescenti.

Dott. DOMENICO RESTIFO
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa