Ansia e depressione

17 febbraio 2006

Ansia e depressione




10 febbraio 2006

Ansia e depressione

Sono la moglie di un uomo di 55 anni affetto da tempo di ansia che pero' lui non sapeva di averla e anch'io non me ne ero accorta. UN bel giorno ha cominciato ad essere nervosissimo aveva scatti che non avevamai avuto prima. Aquel punto ho capito che c'era qualcosa che non andava eho dovuto tribulare per convincerlo che stava male e che doveva andare da un psichiatra. E' da Ottobre che e' in cura ed e' solo calmo dorme sempre. Quando va a lavoro a volte si deve fermare per dormire un po'. la depressione ancora non lo ha lasciato neanche un po'. I suoi farmaci sono. . . :ZOLOFT100MG STILNOX, XANAX 0, 25. Aggiungo che cardiopatico iperteso obeso ha la fissazione del cibo e non riesce a frenare il vizio di mangiare e pesa 106 kg che faccio?

Risposta del 17 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


I farmci prescritti possono effettivamente dare sonnolenza, e infatti il proincipale problema che si pone al medico è quello di travare il dosaggio che permetta il beneficio senza troppi effetti collaterali.
Dovrebbe parlarbe col medico e vedere di modificare dosaggio e magari anche tipo di farmaco.
E' però evidente che suo marito ha anche altri problemi, come l'obesitò la quale a sua volta è dovuta ad una compulsione verso il cibo.
Anche questo è riconducibile alla Depressione.
Non ha pensato di rivolgersi ad un centro per le obesità dove si fanno anche interventi psicologici?
Sicuramente un sostegno psicologico lo aiuterebbe molto.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube