Ansia e malessere fisico

17 ottobre 2008

Ansia e malessere fisico




13 ottobre 2008

Ansia e malessere fisico

A maggio ho avuto il mio primo attacco di ansia, mi sono spaventata moltissimo perchè credevo si trattasse di infarto e sono andata al pronto soccorso. Le analisi fatte hanno evidenziato che al cuore non ci sono problemi. Il mio medico di base mi ha prescritto le analisi del sangue per varificare che non fosse un problema legato alla tiroide, ma anche queste hanno dato esito negativo. Pertanto la diagnosi è ansia. Durante l'estate ho avuto altri episodi, essenzialmente la notte. Adesso ho imparato a controllarmi e non farmi prendere dal panico. Quello che però mi preoccupa è iol mio malessere fisico: mal di testa, mal di stomaco (se non erutto sto male), battito accelerato, nervosismo, vertigini, dolori alle gambe. Questi sintomi si manifestano quotidianamente. Preciso che non prendo medicine e che da settembre ho iniziato la psicoterapia. Quello che vorrei sapere è se questo malessere è legato all'ansia o se possono esservi altre cause. Grazie per l'attenzione

Risposta del 16 ottobre 2008

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


attenzione ; l' Ansia, come il panico, la Depressione può avere varie motivazioni ed ha fatto bene ad andare a sedute psicoterapeutiche semprechè vengano presi in considerazione anche eventuali problemi ormonali.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Odontoiatra
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Risposta del 16 ottobre 2008

Risposta a cura di:
Dott.ssa MILENA DE MARINIS


Non credo che la psicoterapia sia indicata nel suo caso.
Le consiglio una visita neurologica per valutare se soffre solo di Ansia e Ansia somatizzata o se la sua situazione è più grave (attacchi di panico, Depressione mascherata con componente ansiosa ecc. )
In ogni caso, penso che sia necessaria una terapia farmacologica (almeno in questa fase).

Dott. Ssa Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)

Risposta del 17 ottobre 2008

Risposta a cura di:
Dott.ssa GIANNA MARIA CONTINI


Ha dei motivi per essere ansiosa? si é fatta la domanda? lei lavora e se lavora é soddisfatta del suo posto?
Quella che lei descrive sembra un' Ansia reattiva (tachicardia, vertigini, dolori. . . ): scopra in se stessa cosa non và e ne parli con i medici che ha già contattato.
Auguri

Dott. Ssa Gianna Maria Contini
Medico Ospedaliero
Specialista in Cardiologia
SASSARI (SS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa