Attacchi di panico

22 gennaio 2005

Attacchi di panico




19 gennaio 2005

Attacchi di panico

Buon giorno Dottore, mi chiamo Barbara, ho 30 anni ed un anno fà (a maggio) ho iniziato ad avere dei forti attacchi di panico. Sono andata da uno specialista che mi ha prescritto il Sereupin (paroxetina) e il prazene. Sono stata subito meglio ed ora stò davvero bene. Prendo ancora le medicine e cioè mezza pastiglia da 10 mg. di prazene + 1 pastiglia da 20 mg di sereupin alla sera. Ora volevo chiederle, dato che stò molto meglio, secondo lei potrei andare avanti ancora per un pò solo con la pastiglia di sereupin togliendo la mezza di prazene (che alla fine è un ansiolitico, e ne prendo già pochino)??? Mi aiuterebbe a iniziare a diminuire le medicine. Al mio dottore non l'ho ancora chiesto. Lei cosa ne pensa? Grazie e saluti. . . . . Barbara

Risposta del 22 gennaio 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Penso che le sono stati prescritti ottimi farmaci, ma che, così mi sembra di capire, non si è dato spazio alla comprensione di quegli aspetti di personalità che sono all'origine dei disturbi come i suoi.
A volte i soli farmaci risolvono il problema per sempre: questo accade quando gli attacchi di panico sono correlati a situazioni circoscritte e transitorie.
Altre volte si può risolvere radicalmente il problema solo con, l'associazione di una psicoterapia.
Personalmente io mi oriento così e man mano procede la psicoterapia, si diminuisce il farmaco, fino a toglierlo del tutto. La terapia termina quando la persona è capace di "camminare con le sue gambe".
Quindi credo che con il suo medico dovrebbe valutare questi aspetti.
Auguri.

Dott. Ssa Adelaide Baldo
via Crocifissa di Rosa, 15
25100 Brescia
tel 0302097205

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
BRESCIA (BS)



Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Disturbi mentali, parte il concorso People in Mind di Lundbeck Italia
Mente e cervello
26 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Disturbi mentali, parte il concorso People in Mind di Lundbeck Italia
Alzheimer, la forma più frequente di demenza
Mente e cervello
15 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer, la forma più frequente di demenza
Padovani, Airalzh: Telehealth rivoluzione per Alzheimer
Mente e cervello
05 ottobre 2021
Notizie e aggiornamenti
Padovani, Airalzh: Telehealth rivoluzione per Alzheimer