Cardiopalmo

30 agosto 2015

Cardiopalmo




26 agosto 2015

Cardiopalmo

Salve, ho 23 anni, vivo da solo all’ estero, qualche settimana fa mi è capitato di avere un attacco di panico durante la notte, svegliandomi di colpo col cuore con battiti molto accelerati (purtroppo non li ho contati ).
Mi era gia capitato qualche anno addietro, e ho subito associato il fatto al consumo di cannabinoidi, che mi provocano Ansia e tachicardia e che infatti ho subito messo da parte.
Sono passate circa 2 settimane e ho cominciato ad avere cardiopalmo. Durante il giorno e al lavoro non ci faccio caso, ma di notte mi impedisce di dormire decentemente: mi sveglio ogni 2 ore scarse con leggera tachicardia (70/80 bpm) ad ogni risveglio faccio sogni diversi, molto vividi e che mi fanno agitare.
Dormire è diventato uno stress più che altro, infatti da 3 o 4 notti che ho questo problema ho accumulato parecchio sonno arretrato e anche al lavoro faccio fatica a rendere come dovrei.
Le mie domande sono: è tutto questo provocato dal fatto che ho smesso di colpo di consumare cannabinoidi? Cosa mi consigliate di fare? Sono sempre stato sano di cuore quindi non ho messo in conto che possa trattarsi di qualcosa di serio.
Dite che lasciando passare del tempo l’ Ansia svanirà e quindi il cardiopalmo?

Risposta del 30 agosto 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, è probabile che la sensazione di cardiopalmo dipenda dal periodo di astinenza. se è così, dovrebbe svanire col tempo. 75-80'di frequenza non è tachicardia, è normale.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube